...

Ammonta a 770 milioni di euro il valore delle esportazioni della provincia di Pesaro Urbino nel secondo trimestre del 2021, che registrano non solo il pieno recupero dei volumi persi nel 2020, condizionato dall’emergenza Covid, ma anche una crescita dell’8% rispetto allo stesso periodo del 2019; crescita superiore sia a quella che ha caratterizzato l’intero territorio nazionale (+6,5%) sia a quella delle Marche (+3,5%).


...

L’export delle Marche è cresciuto del 3,3% nel primo trimestre 2021 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, sfiorando il 2,9 miliardi di euro. Il dato è stato diffuso oggi dall’Istat: quello della nostra regione è un risultato leggermente superiore alla media italiana (+2,6%).


...

Le esportazioni nella manifattura perdono il 12% nelle Marche e si fermano a 10 miliardi e 800 milioni di euro. Il saldo tra il 2019 e il 2020 è pesante ma meno grave di quanto ci si potesse attendere visto il fermo di molte attività produttive a causa del lockdown.


...

Le Marche pagano i mesi di lockdown del 2020 con le aziende praticamente chiuse. Il dato negativo dell’export certifica una situazione chiara: tra i primi 10 distretti più colpiti a livello nazionale ben 4 erano delle Marche; in particolare sofferenza il calzaturiero: questa situazione ha avuto un impatto devastante sulle aziende produttrici di beni durevoli.