CTE Square vola al Viva Technology di Parigi per portare l’innovazione di Pesaro 2024

CTE Square vola al Viva Technology di Parigi per portare l’innovazione di Pesaro 2024 2' di lettura 24/05/2024 - C’è anche la CTE Square, la Casa della Tecnologie emergenti del Comune di Pesaro, protagonista al Viva Technology di Parigi.

L'evento tecnologico annuale dedicato alle startup più grande d'Europa, e uno dei più importanti a livello mondiale, ha accolto (fino a domani 25 maggio), la CTE Square di Pesaro presente per presentare al pubblico internazionale le soluzioni innovative sviluppate all'interno del progetto. Maria Laura Maggiulli, dirigente del servizio Innovazione Tecnologica e Transizione Digitale del Comune di Pesaro, presente a Parigi, sottolinea «l’importanza di un appuntamento che permetterà di far conoscere CTE Square a una rete di innovatori e imprenditori; acquisire nuove conoscenze e insight utili per lo sviluppo futuro; fare networking e discutere con esperti e menti creative internazionali».

Presente insieme al Comune di Pesaro, capofila del progetto CTE Square, anche Eb World e Sinergia, partner specializzati in Geographic Information Systems e tecnologie immersive che presenteranno le loro soluzioni innovative sviluppate all'interno del Progetto CTE SQUARE agli altri 173 Paesi presenti all’8^ edizione dell’evento.

A partecipare a Parigi anche la startup Artifact che porterà una demo della Biosfera l’infrastruttura multimediale icona di Pesaro 2024 realizzata per la Capitale italiana della cultura.

Viva Technology si svolge al Parc des Expositions fino al 25 maggio e raccoglie una comunità globale che include migliaia di startup, investitori, organizzazioni, aziende, ricercatori, media e talenti. I settori focus dell’edizione 2024 sono: Artificial Intelligence, Climate Tech, Mobility, Deeptech, Future Societies, Internet & Democracy, Creators' Economy, Gaming & E-sport; il Paese dell’anno è il Giappone. Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy partecipa al Viva Technology con la delegazione delle 13 Case delle Tecnologie Emergenti e dei loro ecosistemi (Competence Center, Startup accellerate e PMI innovative) insieme ai partner di ricerca e imprese, per far conoscere il modello di business delle Case delle tecnologie emergenti, esperienza unica e innovativa nel panorama europeo.

La Casa delle Tecnologie Emergenti di Pesaro “CTE Square” - CTE Square, è il progetto che ha ottenuto 11milioni di euro di finanziamento dal Ministero del Made in Italy e delle Imprese. Vede capofila il Comune di Pesaro, affiancato dai “suoi” atenei, Università degli Studi di Urbino e Università Politecnica delle Marche, partner insieme a Tiscali, BpCube, Sinergia, EY Business School, Rainbow CGI S.R.L.,Websolute, Pluservice, EBWorld, Umbra Control, Fondazione Giacchino Rossini, Fondazione Rossini Opera Festival, Conservatorio di Musica G. Rossini, Fondazione Nuovo Cinema, Agenzia di stampa Quotidiana Primapress srl, Competence Center Associazione Cyber 4.0, e con la collaborazione della CTE Next della Città di Torino.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2024 alle 19:19 sul giornale del 25 maggio 2024 - 2128 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e5Ta





qrcode


.