Anziana truffata: "Chiami per ricevere importanti informazioni socio-sanitarie" e le svuotano il credito telefonico

2' di lettura 23/05/2024 - Negli ultimi giorni, diversi cittadini hanno segnalato un nuovo tipo di truffa telefonica che sta mietendo vittime in tutta la provincia. I malfattori inviano messaggi che, con tono allarmistico, comunicano la necessità di inviare importanti informazioni socio-sanitarie, invitando i destinatari a chiamare numeri specifici.

Una nostra lettrice ha raccontato la sua esperienza: "Ho ricevuto un messaggio che sembrava urgente. Dicevano che dovevo chiamare un numero per ricevere importanti informazioni socio-sanitarie. Senza pensarci troppo, ho chiamato e in pochi minuti il mio credito residuo dello smartphone è stato completamente svuotato".

Dopo la spiacevole esperienza, il cittadino ha cercato il numero su Google, scoprendo che era già segnalato come un numero di truffa. Questa vicenda mette in luce la necessità di prestare estrema attenzione a questi messaggi ingannevoli.

Particolarmente preoccupante è l'impatto di queste truffe sulle persone anziane. Spesso meno abituate a navigare nel mare insidioso delle truffe digitali, gli anziani sono più propensi a cadere in questi tranelli. "Quanti poveri vecchi ci cascano?" è la domanda che si pone la nostra lettrice, considerando la facilità con cui queste truffe possono ingannare chi non è sufficientemente informato o tecnologicamente preparato.

Cosa fare per proteggersi

Verifica i numeri: Prima di chiamare un numero sconosciuto, cerca online per vedere se è stato segnalato come truffa.

Non rispondere a messaggi sospetti: Ignora i messaggi che richiedono chiamate urgenti o informazioni personali.

Educa i più vulnerabili: Parla con familiari anziani o amici meno esperti di tecnologia per metterli in guardia su queste truffe.

Segnala le truffe: Informa le autorità competenti e i fornitori di servizi telefonici su numeri sospetti per aiutare a prevenire ulteriori vittime.

La diffusione di truffe telefoniche rappresenta una minaccia crescente, ma con una maggiore consapevolezza e l'utilizzo degli strumenti giusti, è possibile proteggersi. È fondamentale che tutti, in particolare le persone anziane, siano informati sui rischi e sulle misure preventive. La vigilanza e la comunicazione sono le chiavi per evitare che queste truffe abbiano successo.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram? 
Per WhatsApp vai su https://whatsapp.com/channel/0029VaE9I7zHbFVAsvutVI2Z e clicca su "iscriviti" 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"


Per segnalazioni invia il tuo messaggio su WhatsApp al 371.6438362 oppure via mail a pesaro@vivere.it






Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2024 alle 16:01 sul giornale del 24 maggio 2024 - 5640 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, vivere pesaro, news pesaro, articolo e piace a JimmiFontana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e5Ak





logoEV
logoEV
qrcode


.