Violenza nel carcere di Villa Fastiggi, Pollegioni (Udc): "Vicinanza agli agenti feriti"

Stefano Pollegioni 2' di lettura 15/05/2024 - "Esprimo la mia solidarietà e vicinanza agli agenti della Polizia Penitenziaria vittime dell’ennesima aggressione all’interno dell’Istituto penitenziario di Villa fastigi a Pesaro".

“Altri due agenti feriti costretti a ricorrere alle cure dei sanitari che vanno ad aggiungersi ad un elenco ormai troppo lungo da gennaio ad oggi ( dodici agenti feriti). Ancora una volta assistiamo a fatti che non sono altro che la conseguenza di un sistema penitenziario che va rivisto totalmente” - commenta Stefano Pollegioni Delegato regionale UDC per il Comparto e sicurezza.

"Gli organici della Polizia Penitenziaria hanno bisogno assolutamente di essere ripianati e aumentati. Inoltre va rivista la gestione dei detenuti e risolto il problema del sovraffollamento.

Importante riaprire le Rems (Residenze per l'esecuzione delle misure di sicurezza) in cui gestire detenuti con problemi psichiatrici che ad oggi vengono destinati in un unico contenitore uguale per tutti.

In qualità di Delegato regionale UDC per il Comparto e Sicurezza abbiamo, insieme ai sindacati della Polizia Penitenziaria , fatto diversi incontri, presso la Presidenza del Consiglio Regionale e in alcune occasioni ha partecipato anche il Garante per i detenuti. Incontri che nel 2023 hanno dato la possibilità di formare un dossier sulla situazione Penitenziaria Regionale che abbiamo inviato al Ministro della Giustizia Carlo Nordio.

Sappiamo che il Governo da tempo si sta muovendo, sono iniziati i corsi per avere più agenti, ed entro l’estate dovrebbero arrivare le prime assegnazioni, per intervenire e migliorare la situazione penitenziaria.

Attualmente, parlando dell’Istituto Penitenziario di Villa Fastigi, l’organico soffre della mancanza di ben 36 tra agenti, Ispettori e Sovrintendenti. Considerando, malattie, feriti in servizio come i due agenti, ferie da fare è ovvio che è diventato un lavoro insostenibile. Dopo la visita alla struttura e i successivi interventi presso il Governo del Senatore UDC Antonio De Poli, anno 2023, furono assegnati due educatori, due contabili e un nuovo Direttore. Nel 2022 attraverso il tavolo per il Comparto e sicurezza regionale abbiamo incontrato, insieme ai sindacati della Polizia Penitenziaria, il Direttore generale sanità, allora Marche Nord, dottoressa Maria Capalbo e stipulato un documento accordo riguardo ad una più celere gestione dei detenuti in arrivo al Pronto soccorso dell’Ospedale di Pesaro.

Questa mattina ho informato, come faccio purtroppo quando accadono questi episodi, il Senatore Antonio De Poli perché si faccia portavoce presso gli organi Ministeriali preposti , segnalando anche la mancanza di un nuovo Comandante di Reparto. Nell’occasione ho messo a conoscenza il Presidente del Consiglio Regionale Dino Latini che più volte si è interessato aprendo il tavolo regionale per il Comparto Sicurezza", conclude Pollegioni.


   

da Stefano Pollegioni
Delegato Provinciale UDC per il Comparto sicurezza





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2024 alle 11:43 sul giornale del 16 maggio 2024 - 412 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, udc, pesaro, Stefano Pollegioni, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e4cG





logoEV
logoEV
qrcode


.