Una Città in Comune presenta la propria squadra ma non scioglie la riserva sul candidato sindaco

Una Città in Comune 2' di lettura 22/04/2024 - L’età media è di 50 anni, il massimo momento di equilibrio tra maturità e voglia di fare e infatti la maggior parte di loro è impegnata nel mondo del lavoro. Ecco i candidati di “Una Città in Comune” la lista civica fondata 10 anni fa da Enzo Belloni che dopo aver presentato il programma ora fa uscire i nomi dei candidati.

Ma in appoggio di quale sindaco si chiedono tutti? “Oggi ultimo confronto, riguardiamo i programmi e tra 24- 48 ore sciogliamo ‘la prognosi’!” risponde l’attuale assessore.

Intanto ecco la squadra formata da: Giovanni Barbarossa (pantano 23 anni), Daniela Berloni (Centro storico 57 anni), Giuseppe Bongiorno (Borgo Santa Maria, Pozzo Base Bruciate 68 anni), Sergio Castellani (Porto 59 anni), Alberto Cavoli (Pantano 65 anni), Filippo Cecchini (Centro Storico 49 anni), Giacomo Clizia (Cattabrighe 53 anni), Cristiano Crinelli (5 Torri 42 anni), Elena Forte (Tombaccia 61 anni), Renato Golino (Tombaccia 65 anni), Simona Grilli (Santa Veneranda 53 anni), Giorgia Leonardi (Loreto 29 anni), Jimena Llanos (Montegranaro – Muraglia 53 anni), Romeo Marchionni (Villa Fastiggi 65 anni), Claudia Mazza (Muraglia 46 anni), Alessandro Moneti (Santa Veneranda 27 anni), Roberto Moretti (quartiere centro 52 anni), Alessandro Nardelli (Villa San Martino 57 anni), Emanuela Penserini (Fano 61 anni), Roberta Ricci (Tombaccia 54 anni), Christian Romagnoli ((Pantano 44 anni), Ilaria Rosa Russo(Montegranaro 42 anni), Fulvia Sacchi (Colline e Castelli 67 anni), Massimiliano Santini (pantano 42 anni), Vilma Sema (Muraglia 32 anni), Jacopo Tamburini (Santa Maria dell’Arzilla 34 anni), Francesca Tomassoli (Colline e Castelli 64 anni), Maria Trinidad (Vallefoglia 50 anni).

Restano liberi altri tre posti per eventuali ingressi finali.

“Abbiamo già indicato i quattro punti cardinali del nostro programma ovvero attenzione al cittadino, benessere del cittadino, giovani, anziani – continua Belloni - a questo voglio aggiungere oggi altri due temi come attenzione e rispetto verso il mondo degli animali, componente ormai imprescindibile della nostra società attuale ma soprattutto, nell’intento di avere a disposizione maggiori risorse economiche da riversare nella gestione quotidiana, credo sia il momento di attuare una profonda e attenta riflessione sull’esistenza e il funzionamento dell’Unione dei Comuni: oggi la gestione economica e pratica vede la nostra città in una situazione di elargizione di grandi risorse verso l’esterno. Vale la pena di domandarsi se sia davvero giusto essere tanto “generosi”, rinunciando ad utilizzare risorse a favore del nostro specifico territorio”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2024 alle 14:47 sul giornale del 23 aprile 2024 - 3304 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, vivere pesaro, luca senesi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eZPH





logoEV
logoEV
qrcode


.