Il 2 maggio parte la Pesaro-Pola, la regata “sulla rotta dei trabaccoli”

2' di lettura 19/04/2024 - Per gli appassionati di vela ritorna la classica Pesaro Pola ovvero “Sulla rotta dei trabaccoli”. La 38esima edizione come sempre a cura della Lega Navale e con il patrocinio di Comune di Pesaro e Regione Marche dove sono ammesse imbarcazioni monoscafo a vela cabinate al di sopra di 8 metri “fuori tutto”.

“Quest’anno speriamo di raggiungere circa 45 iscritti – si augura Antonio Rossini presidente della Lega Navale di Pesaro – e le iscrizioni sono aperte fino agli ultimi giorni. Quest’anno tra le novità ospitiamo anche una barca dì’epoca in legno risalente al 1902 che rimarrà a Pesaro per alcuni giorni e speriamo di trovare un luogo adeguato dove poterla mostrare”.

Queste le tappe dell’evento: il 1 maggio è previsto l’arrivo delle imbarcazioni a Pesaro dove in serata si terrà la tradizionale cena riservata agli equipaggi. Il 2 maggio dalle 9 distribuzione dei numeri di iscrizione e alle 16 la partenza delle imbarcazioni classi Regata e alle 16.10 quelle da Diporto.

Il 3 maggio è previsto nella mattinata l’arrivo a Pola con orario variabile anche in base al meteo e alle 20 il briefieng serale. il 4 maggio alle 11 partirà Pulska Regata 63esima edizione della gara che si svolge interamente dentro il Golfo di Pola.

Nella stessa giornata il ritorno a Pesaro. Le premiazioni finali si terranno invece l’11 maggio alle 17 presso la sede della Lega Navale a Pesaro.

La Lega navale da alcuni anni collabora anche con le scuole del territorio per avvicinare i ragazzi alla vela. Esposti nella sede della Lega in Strada tra i due Porti i lavori effettuati dai ragazzi del Liceo Artistico Mengaroni di Pesaro e dalla Scuola del Libro di Urbino illustrate dalle professoresse Luciana Forlani e Giovanna Forlani sorelle tra loro e tra queste Luciana è socia della Lega Navale da quattro anni e da questo 2024 è stata nominata delegata scolastica della Lega Navale Italiana per le scuole con l’intento di curare i rapporti tra queste due realtà.

“Bene il lavoro di coinvolgimento delle scuole – sottolinea Andrea Biancani vice presidente del Consiglio regionale – per far nascere loro la passione per la vela. Notevole in questo lo sforzo della Lega navale per organizzare da ben 38 anni l’appuntamento”. Anche la Capitaneria di Porto presente con Clarissa Torturo a nome del comandante Claudia Di Lucca augura una buona riuscita della regata perché rappresenta l’espressione di unità tra uomo e mare e tra popoli.






Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2024 alle 12:45 sul giornale del 20 aprile 2024 - 864 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, vivere pesaro, articolo, luca senesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eZrJ





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.