I cittadini di Soria approdano anche in parlamento

pia perricci 2' di lettura 19/04/2024 - Nell’ultima seduta del Consiglio Comunale, svoltasi ieri 18 aprile 2024, il Comune di Pesaro ha approvato la Variante al PRG di Largo Tre Martiri.

Operazione che si è svolta grazie a un bliz procedurale che non ha precedenti nella storia di questa città, nonostante le evidenti lacune che sono emerse durante le varie sedute consigliari, soprattutto evidenziate da soggetti apolitici pesaresi, unitamente al Comitato di Soria.

Una protesta corale della città che, attraverso il Comitato ha formulato una serie di istanze che sono rimaste di fatto ignorate, fatta eccezione per il solo mantenimento della viabilità esistente.

Situazione che ha elevato esponenzialmente il livello di indignazione della collettività nei confronti dell’uscente Amministrazione Comunale che in questo ultimo decennio si è contraddistinta per scelte compiute a danno dell’ambiente e del verde, ignorando pareri ed aspettative della cittadinanza.

Per quanto sopra, alcuni cittadini pesaresi hanno segnalato il caso, attraverso l’Avv. Pia Perricci, al Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio, al Presidente della VII Commissione Parlamentare, all’ANAC e al Prefetto di Pesaro-Urbino, affinché si faccia chiarezza sulla procedura adottata, nonché sulle reali motivazioni che hanno indotto l’Amministrazione a concepire la Variante stessa.

Una Variante che oltre ai dubbi relativi alla legittimità dell’iter burocratico, ha sollevato contrarietà per una progettazione forzata, avente il solo obiettivo di massimizzare la speculazione economica, senza farsi scrupolo per la cementificazione di uno dei pochi spazi verdi rimasti in dotazione al quartiere Soria, vitale per la qualità della vita dei suoi residenti.

Lacune progettuali che sono emerse nel corso della seduta anche nel pietoso tentativo di uno dei Consiglieri di maggioranza di spiegare come risolvere la prescrizione della Provincia di completare la ciclabile fino a Largo Tre Martiri.
Spiegazione che ha evidenziato la totale conoscenza del contesto e delle proprietà dell’area da parte di coloro che hanno……..approvato la Variante stessa.

Il Parere Urbanistico rilasciato dalla Provincia di Pesaro-Urbino, elemento indispensabile per giungere all’approvazione della Delibera di Variante, è quello che condensa al suo interno tutti gli argomenti che inducono a ritenere l’iter burocratico illegittimo.


   

da Avv. Pia Perricci





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2024 alle 16:30 sul giornale del 20 aprile 2024 - 7476 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, comunicato stampa, Pia Perricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eZua





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.