Truffa del finto incidente ai danni di un anziano, arrestato 22enne

polizia pesaro 1' di lettura 17/04/2024 - Un giovane di 22 anni, originario di Napoli e con precedenti per spaccio, è stato arrestato a Rimini dopo essere stato accusato di aver messo in atto una truffa ai danni di un anziano di 85 anni residente a Pesaro. La truffa si è avvalsa del classico stratagemma del finto incidente stradale.

Il truffatore ha chiamato telefonicamente la vittima spacciandosi per un agente di polizia. Durante la telefonata, l'anziano è stato informato che un suo familiare, tipicamente un figlio, aveva causato un incidente e che era necessario pagare una cauzione per evitare conseguenze legali. Sotto questa falsa premessa, l'anziano è stato convinto a consegnare 250 euro e alcuni gioielli in oro.

Il 22enne, subito dopo aver raccolto il denaro e i preziosi, ha lasciato Pesaro utilizzando un taxi per dirigersi verso Rimini, ma la sua fuga è stata interrotta dalla Polizia Stradale, allertata dalla Squadra Mobile di Pesaro.

Arrestato, il giovane ha dichiarato in Tribunale di essere stato assoldato da due individui a Napoli per ritirare una busta dalla casa dell'anziano. Questi ultimi avevano organizzato il suo viaggio a Pesaro e il ritorno a Napoli, promettendogli un compenso di 20.000 euro per il lavoro svolto.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram? 
Per WhatsApp vai su https://whatsapp.com/channel/0029VaE9I7zHbFVAsvutVI2Z e clicca su "iscriviti" 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"


Per segnalazioni invia il tuo messaggio su WhatsApp al 371.6438362 oppure via mail a pesaro@vivere.it






Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2024 alle 19:03 sul giornale del 18 aprile 2024 - 9492 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, truffa, pesaro, rimini, vivere pesaro, news pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eY9o





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.