Dopo la Storti anche il direttore sanitario Berselli lascia Ast, Ricci: "La sanità delle Marche è nel caos"

matteo ricci 1' di lettura 16/04/2024 - «La sanità marchigiana è nel caos. Saltamartini e i suoi tutor si dimettano». Il sindaco Matteo Ricci incalza sulla sanità, dopo le dimissioni del direttore sanitario dell’Ast.

«Dopo la dott.ssa Storti si dimette Berselli. È l’ennesima dimostrazione di una riforma sanitaria che smantella e che non costruisce nulla, diventando inapplicabile. La situazione è diventata insostenibile: le liste d’attesa e la mobilità passiva sono in continuo aumento, manca il personale, c’è confusione su tutto e una guida politica inesistente».

E continua: «Gli unici che dovrebbero dimettersi sono l’assessore alla Sanità Saltamartini e i due tutor che gli hanno affiancato, il sottosegretario alla Sanità Aldo Salvi e l’assessore all’edilizia sanitaria Francesco Baldelli. Facciano un passo indietro per il bene della sanità marchigiana, che dobbiamo salvare».

E poi il presidente Francesco Acquaroli, «Se c’è batta un colpo. Serve una forte mobilitazione per salvare la sanità, perché dopo quasi quattro anni di governo regionale è ormai oggettivo il declino verso il quale si è avviata», conclude.


   

da Matteo Ricci
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2024 alle 12:51 sul giornale del 17 aprile 2024 - 3116 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, matteo ricci, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eYQM





logoEV
logoEV
qrcode


.