Nasce il Caffè Alzheimer, Pandolfi: "Un nuovo spazio di conforto e di cura per la comunità"

Caffè Alzheimer 3' di lettura 04/03/2024 - Spazio e tempo per essere vicini, prendersi cura di chi ha bisogno, per confrontarsi, condividere i problemi, trovare conforto, evitare l’isolamento. Sabato 9 marzo, alle ore 10, al Centro socio-culturale Adriatico di viale Trieste di Pesaro, apre il Caffè Alzheimer, iniziativa promossa dall’Ambito Territoriale Sociale 1 e dal Comune di Pesaro, ente capofila.

«È con orgoglio, e felicità, che annunciamo l’apertura di questo spazio gratuito, costruito in co-progettazione con le realtà coinvolte e attive sul territorio - sottolinea Luca Pandolfi, presidente del comitato dei sindaci dell’Ats1 e assessore alla Solidarietà del Comune di Pesaro -, e che cerca di dare risposta a una domanda crescente e molto articolata. Quella dei Caffè Alzheimer è una esperienza consolidata, i cui effetti positivi per paziente, familiari e caregiver in particolare, sono un'evidenza. Per la prima volta nelle Marche, un Ambito programma una serie di aperture sul territorio in ragione della grande domanda presente». Sono infatti 782 i pazienti in carico all'Azienda Sanitaria Territoriale, «Durante le due ore e mezzo in cui si svolgeranno gli incontri del Caffè Alzheimer, in un ambiente informale e piacevole, si creeranno momenti pensati per il paziente ma anche per i familiari», calcando il percorso tracciato dal modello di welfare pesarese, «Un welfare in cui è protagonista la comunità tutta, che si attiva e si prende cura dei propri cittadini in condizioni di fragilità»

Le mattinate, rivolte a un massimo di 20 persone, prevedono dei momenti con professionisti che relazioneranno sui temi attinenti e con i volontari Auser e dal comitato di Pesaro di CRI formati dall’Ats e si svolgeranno, in due luoghi dell’Ats1, il Centro socio-culturale Adriatico (viale Trieste 242) di Pesaro, ogni 1° e 3° sabato del mese e il CreoBicce (Scuola di Musica e Sala Prove Creobicce, via XXV Aprile) di Gabicce Mare, ogni 2° e 4° sabato del mese, che «ringrazio per essersi resi subito disponibili, insieme alle associazioni di familiari e di volontariato, l’Ast per il suo supporto tecnico, a questa iniziativa fondamentale per il benessere della comunità» sottolinea Pandolfi.

SVOLGIMENTO INCONTRI

Sono quattro le fasi previste da ciascuna mattinata che si svolgerà per circa 2,5 ore. La prima è quella dell’accoglienza (15 minuti) in cui i partecipanti avranno possibilità di ambientarsi e socializzare; seguirà la centrale (45 minuti) con gli incontri per i caregiver e separatamente, i laboratori per le persone con disturbi cognitivi. L’intervallo (30 minuti) con una merenda a buffet anticiperà e favorirà la fase del dibattito (30 minuti) in cui sarà possibile rivolgere domande e acquisire ulteriori informazioni dai professionisti e dai presenti. In ultimo ci sarà la fase conclusiva, durante la quale i professionisti termineranno l’incontro, fornendo altre informazioni sull’appuntamento successivo.

INFO E ISCRIZIONI

Per iscriversi e per informazioni, è possibile contattare l'assistente sociale Chiara Bruni al numero 338.7198261 o tramite mail scrivendo a chiara.bruni@comune.pesaro.pu.it. Altre info nel portale del Comune di Pesaro : Alzheimer Cafè.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2024 alle 12:48 sul giornale del 05 marzo 2024 - 3020 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eSon





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.