Assistenza malati di Sla, Biancani: "Famiglie in difficoltà, la Regione non ha ancora assegnato i fondi, ritardano i contributi"

andrea biancani 1' di lettura 23/02/2024 - "Siamo alla fine di febbraio e ancora la famiglie che assistono i malati di SLA sono in attesa della delibera regionale che assegna i finanziamenti".

Lo segnala il Vicepresidente del Consiglio regionale, Andrea Biancani (Pd), riferendosi al fondo regionale per il riconoscimento e la valorizzazione del lavoro di cura del familiare-caregiver che assiste persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica.

"Dal 2009 – spiega Biancani - è previsto un sostegno economico per favorire l'autonomia e la permanenza delle persone affette da SLA nella propria abitazione. Ogni anno i criteri per l'assegnazione, necessari per avviare l'iter, vengono stabiliti attraverso una delibera, ma la Regione non ha ancora approvato questo atto e le famiglie, senza garanzie, non possono organizzare l'assistenza".

Nel 2023 era stato fissato un contributo che variava dagli 833 euro al mese fino ai 1000 euro, nel caso di pazienti tracheotomizzati. "Ad oggi non si conoscono l'ammontare esatto del fondo per il 2024, la quota del singolo finanziamento, nè, soprattutto, i tempi. Ogni anno la delibera accumula ritardo, siamo passati dall'approvazione a fine anno nel 2021, a gennaio nel 2022, a febbraio nel 2023 e ora siamo alla fine del primo trimestre del 2024. Mi auguro che la Regione quanto prima risolva questa situazione, facendo uscire tanti familiari di malati di SLA da una situazione di incertezza e preoccupazione. Le famiglie devono affrontare già molte difficoltà, ritengo importante che atti come questi debbano essere approvati velocemente proprio per evitare di dare ulteriori pensieri ai malati di SLA e ai loro cari.".


   

da Andrea Biancani
Consigliere Regionale 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2024 alle 10:20 sul giornale del 24 febbraio 2024 - 240 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, andrea biancani, consigliere regionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eQYL





logoEV
logoEV
qrcode


.