Educazione fiscale e partecipazione democratica: il direttore dell'Agenzia delle Entrate incontra gli studenti

Educazione fiscale e partecipazione democratica: il direttore dell'Agenzia delle Entrate incontra gli studentiEducazione fiscale e partecipazione democratica: il direttore dell'Agenzia delle Entrate incontra gli studenti 2' di lettura 16/02/2024 - Venerdì 16 Febbraio il Direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini ha incontrato le classi quinte del settore Tecnico Economico Bramante Genga di Pesaro sul tema "Patto democratico, patto fiscale - La destinazione del prelievo fiscale e la sua accessibilità per i cittadini”.

Un evento che si è tenuto nell’aula magna della scuola grazie all’adesione dell’Istituto al Programma di Educazione per le Scienze Economiche e Sociali (Peses) promosso dall'Università Cattolica del Sacro Cuore e diretto dall’economista Carlo Cottarelli, alla presenza del Sindaco Matteo Ricci, dell’Assessore al rigore del Comune di Pesaro Andrea Nobili e delle principali cariche dell’Agenzia delle entrate della Regione Marche e dell’Ordine dei dottori Commercialisti ed esperti contabili di Pesaro Urbino.

Accolto dalla dirigente scolastica Cinzia Biagini, l’avvocato Ruffini ha ripercorso la storia del legame tra fisco e cittadini, a partire dai principi costituzionali di rappresentanza, uguaglianza, equità e solidarietà, fino alle azioni sviluppate per alimentare il rapporto di trasparenza e collaborazione ed aumentare il livello di “fedeltà” fiscale dei contribuenti, come la possibilità di visualizzare nell’area riservata del sito dell’Agenzia la destinazione delle proprie imposte fra le macro-voci di spesa del bilancio dello Stato.

Dopo l’intervento del Sindaco che ha annoverato con orgoglio l’onestà e la solidarietà tra le principali virtù dei cittadini della nostra terra, il direttore Ruffini ha dialogato a lungo con gli studenti, co-protagonisti di questo evento, attraverso domande da cui è emerso un confronto di ampio respiro sulla lotta all’evasione e sui cambiamenti in atto a livello fiscale ed economico-sociale.

Il patto sociale che ci consente di vivere insieme è strettamente correlato alle risorse che vengono messe a disposizione della collettività grazie ai tributi. Il benessere condiviso si fonda quindi su un rapporto di fiducia tra Stato e Cittadini che richiede trasparenza, equità e sostenibilità economico-sociale del prelievo fiscale. Da qui, l’importanza di sapere come i soldi pubblici vengono spesi e la percezione che servano a finanziare e migliorare servizi pubblici essenziali, come sanità, sicurezza e istruzione. Una consapevolezza che non può prescindere dalle giovani generazioni che saranno i principali attori di un nuovo patto democratico.

Il programma Peses, il cui obiettivo è di offrire agli studenti l’opportunità di dialogare con personalità di spicco come l’avvocato Ernesto Maria Ruffini su temi di carattere economico-sociale, offre un importante sostegno morale alla scuola italiana, nel difficile compito di formare ed ispirare il futuro dei giovani che le sono affidati.


   

da prof.ssa Lorenza Rossini

Delegata Orientamento post diploma





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2024 alle 21:12 sul giornale del 17 febbraio 2024 - 412 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eP6d





logoEV
logoEV
qrcode


.