Carta Tutto Treno, Biancani: “Regione immobile, siglato accordo solo per treni Intercity, escluse le Frecce”

Biancani Frecciabianca 2' di lettura 07/02/2024 - “Regione immobile e impegni non rispettati. I treni ad alta velocità sono stati esclusi dalla Carta Tutto Treno Marche, nella convenzione tra Regione e Trenitalia i titolari potranno acquistare a prezzo scontato solo i biglietti per Intercity”.

Lo comunica Andrea Biancani (Pd), Vicepresidente del Consiglio regionale, riferendosi allo schema di accordo tra Regione Marche e Trenitalia S.p.A. approvato lo scorso 28 dicembre.

“Nella delibera – riferisce Biancani - la Regione si è impegnata a contribuire alla spesa per il mantenimento della Carta per un importo di 120mila euro, salva la facoltà di una eventuale successiva implementazione. L’accordo, valido dal 1° gennaio al 31 dicembre 2024, consente però solo l’accesso ai treni Intercity (IC). Questo significa che la convenzione è ancora meno vantaggiosa del 2023, quando era possibile utilizzarla anche sui Freccia Bianca, mentre quest’anno i treni Freccia Bianca sono praticamente scomparsi o trasformati in Freccia Argento. Di fatto il numero di corse a disposizione dei pendolari si è progressivamente ridotto e senza poter disporre di prezzi scontati per salire sulle Frecce difficilmente sarà scelto il treno come mezzo per andare al lavoro. Questo è un passo indietro, perché il treno resta il mezzo più comodo e veloce”.

La Carta Tutto Treno consente ai titolari di abbonamento per i treni regionali di accedere, con un piccolo sovrapprezzo, anche ai treni Intercity e Freccia Bianca. Nel tempo però alcuni IC e tutti i Freccia Bianca sono stati sostituiti dai Freccia Argento, rendendo in pratica inutilizzabile e quindi poco vantaggiosa la Carta Tutto Treno.

“In occasione del bilancio di fine anno – ricorda Biancani – è stato bocciato un mio emendamento in cui proponevo di stanziare le risorse necessarie, 200mila euro, per allargare la convenzione almeno ai treni Freccia Argento, in modo da far tornare utile la Carta e incentivare l’utilizzo di un mezzo sostenibile come il treno. In altre regioni, come l'Emilia Romagna, il problema è stato risolto a vantaggio degli utenti. Mi auguro che la Regione si impegni per ampliare l’utilizzo della Carta all’alta velocità, altrimenti nell’economia di una giornata, considerato il tempo quasi raddoppiato per raggiungere il posto di lavoro, un pendolare rinuncerà al treno e alla mobilità sostenibile”.


   

da Andrea Biancani
Consigliere Regionale 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2024 alle 21:37 sul giornale del 08 febbraio 2024 - 724 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, andrea biancani, consigliere regionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eOB2





logoEV
logoEV
qrcode


.