"Con questo governo regionale tutto è possibile, anche l'impossibile"

andrea biancani 2' di lettura 07/08/2023 - "Purtroppo sono coinvolti centinaia di giovani infermieri che pur avendo superato un concorso si sono visti scadere la loro graduatoria lo scorso 5 marzo. Oggi, dopo appena 4 mesi, la Sanità Regionale fa uscire un nuovo bando per assumere infermieri che li costringerà a rifare un altro concorso".

Queste le parole del consigliere regionale Andrea Biancani, che commenta: "A me sembra si sia perso il buon senso e il rispetto delle persone. 30 anni fa se fosse accaduta una cosa del genere avremo avuto manifestazioni in piazza o davanti all'ospedale. Ragazzi fatevi rispettare e sentire, siate inquieti, lo ha detto anche il Papa. Non si può subire in silenzio una ingiustizia del genere.

Probabilmente la politica di 30 anni fa o di soli di 3 anni fa, una cosa del genere non l'avrebbe neppure pensata. Ovviamente la possibilità di assumere nuovi infermieri è una buona notizia.

Ricordo che in Consiglio regionale abbiamo approvato all’unanimità una mozione, presentata dal gruppo assembleare del Partito Democratico, per impegnare la Giunta regionale a chiedere al governo di approvare urgentemente un atto che prorogasse di due anni la validità delle graduatorie per infermieri e Oss, in scadenza rispettivamente il 5 marzo e il 5 agosto.
Avevamo evidenziato il problema anche attraverso una interrogazione. La mozione approvata a febbraio chiedeva al presidente Acquaroli, anche in considerazione dei suoi rapporti con il governo nazionale, di attivarsi quanto prima per recepire le rivendicazioni da tempo avanzate dai sindacati, da ultimo durante la manifestazione svoltasi lo scorso 20 febbraio davanti alla Regione Marche.

Purtroppo, si è persa una grande occasione, visto che il decreto Milleproroghe è stato approvato dal Parlamento il 23 febbraio, senza che la Giunta regionale e il Governo nazionale abbiano provveduto a inserire un’estensione delle graduatorie marchigiane, nonostante le richieste dei sindacati.

Ritengo inaccettabile questa mancanza di attenzione e sensibilità nei confronti di lavoratori che, giustamente, durante la pandemia venivano indicati ai cittadini come gli ‘eroi del Covid’, ma oggi vengono dimenticati e lasciati senza occupazione, creando seri disservizi al sistema sanitario regionale.

È paradossale avere avuto centinaia di infermieri e Oss che avevano già superato un concorso e non assumerli perché il governo nazionale e la regione non hanno voluto prorogare le graduatorie nonostante le richieste fatte e la carenza cronica di personale sanitario", conclude Biancani.


   

da Andrea Biancani
Consigliere Regionale 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2023 alle 10:11 sul giornale del 08 agosto 2023 - 392 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, pesaro, andrea biancani, consigliere regionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/emYn





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.