Santa Veneranda si riempie di profumi, musica e risate: torna la Festa del Basilico

Festa del Basilico 5' di lettura 21/07/2023 - Nata nel 1881, è pronta a tornare, più viva e vivace che mai, la Festa del Basilico, in programma le sere dal 27 al 30 luglio, negli spazi all’aperto della parrocchia di Santa Veneranda (via Bonini 225). L’appuntamento torna a riempire di profumi, cibo della tradizione, musica, tradizione sport e tante risate il Q2, dopo 3 anni.

«Grazie a chi ha reso possibile la ripresa di questa manifestazione storica della città – dice Daniele Vimini, vicesindaco assessore alla Bellezza –, un fatto non scontato e per il quale va ringraziata la tenacia degli organizzatori, la passione dei volontari e il contributo del Quartiere e dei nuovi partner dell’evento». La Festa del Basilico, è uno degli appuntamenti più amati dai pesaresi, per «la continuità e riconoscibilità che interpreta, per la sua capacità di “far star bene”, per valore identitario del quartiere e della parrocchia che si ritrova per quattro giorni nei suoi spazi» conclude Vimini. Elementi che permettono da decenni che la Festa si svolga, trascinando centinaia di pesaresi: «Come anzianità di servizio è seconda solo alla Festa del Porto – ricorda Enzo Belloni, assessore all’Operatività – Porta con sé un’origine antica, fatta di usanze e consuetudini legate al mondo contadino, per noi identitario. Ringraziamo il parroco, il gruppo di volontari e la loro voglia di spendersi per gli altri. Speriamo la loro dedizione possa essere ripagata da una bella partecipazione».

A patrocinare l’appuntamento - che recupera l’antica festa che si celebrava in omaggio a Santa Veneranda con un finale tra tavolate imbandite e piatti profumati di basilico - anche la Regione Marche: «Complimenti agli organizzatori e ai volontari - sottolinea Micaela Vitri, consigliera regionale - per aver restituito alla città una festa che, per tanti, rappresenta una tappa fissa dell’estate e a cui è sempre bello esserci».

E che è strettamente legato alla parrocchia di Santa Veneranda: «Che ci ha chiesto aiuto per poter ripristinare l’appuntamento dopo gli anni del Covid – spiega Roberta Baldi, consigliere del Q2 e referente dell'evento –. Il Quartiere ha accolto al volo l’invito e si è messo subito all’opera. Lo sarà anche nei giorni della festa - a cui invitiamo tutti i pesaresi a partecipare - organizzando e servendo ai tavoli durante le cene, sostenendo tutte le attività in programma da giovedì a domenica, tra cui la pesca di beneficenza», il cui ricavato sarà devoluto alle famiglie alluvionate di Pesaro.

«Quello del Quartiere, è stato, sin da subito, un aiuto poderoso – aggiunge Giorgio Tosti, organizzatore -. Era quello che ci serviva, anche per sostenere la motivazione dei volontari che sono al lavoro da settimane tra allestimenti e sistemazione del verde, per accogliere al meglio i tanti visitatori che ci raggiungeranno per le serate dedicate alle band giovanili del venerdì (quando si svolgerà anche la novità 2023: la pedalata notturna), il dj, i balli del gruppo e le risate assicurate dal barzellettiere Bicio del sabato, la grande musica dell’orchestra la domenica».

A supportare la Festa, quest’anno, anche Auser, «Realtà chiamata sempre più a svolgere una funzione di coordinamento delle associazioni del terzo settore che tanto hanno bisogno di supporto - spiega il presidente Massimo Ciabocchi -. Ci piace pensare di aver messo un nuovo tassello e nuove idee a questa Festa che merita il contributo di tanti e a cui auguriamo una grande ripartenza».

PROGRAMMA.

Giovedì 27 luglio, alle ore 20.30 si terrà la processione per le vie del quartiere. Venerdì 28 luglio, alle 18 si darà il via alla pedalata notturna “Tra stelle e Colline” con arrivo nella parrocchia di Santa Veneranda alle ore 22 circa (percorso di 28Km, dislivello di 800 metri; iscrizione, ristoro e "pasta party" 12 euro; info tramite whatsapp a Andrea 370.3670145 - Eugenio 339.8376742); alle 19:30 la palestra Gimnall si esibirà con balli di gruppo prima del concerto dei giovani componenti dei Nameless, alle 20:30. Ancora musica, alle 21:30, con dj Giacomo Ridolfi e spettacolo con le performance con ali led e bolas. A chiudere la serata sarà, alle 22:15, il “Pasta Party”, degustazione di pasta al basilico offerta del comitato della Festa. Sabato 29 luglio, dopo la messa delle 18.30, il gruppo regionale marchigiano del CMI farà intrattenimento per piccole e piccoli con la truccabimbi Romina e mago Spidy (dalle ore 19.30). Alle ore 20 musica e ballo con dj Papi e Simona e, a seguire, le risate garantite dal barzellettiere Bicio. Domenica 30 luglio, la serata si aprirà alle ore 19.30 con l’esibizione di tango argentino e intrattenimento per bambine e bambini con il gruppo regionale marchigiano del CMI presente con i maghi Alex, Riccardo e Matilde. Alle ore 20.45 si ride con il barzellettiere Paolo Talevi mentre, alle 21, l'orchestra Terza Idea guiderà la serata danzante.

ORIGINI

Già dal 1881 si narra di questo momento di gioia e di festa che la comunità viveva nell’ultima domenica di luglio, giorno dedicato alla memoria liturgica di Santa Veneranda. La festa prevedeva due momenti: durante tutta la mattinata vi era intensa partecipazione alle funzioni religiose, nel pomeriggio poi, si riversava tanta gente dalle campagne e dalla città e i giovani offrivano, come segno di affetto, un ramoscello di profumato basilico alle fanciulle.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2023 alle 15:58 sul giornale del 22 luglio 2023 - 5872 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, santa veneranda, festa del basilico, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/ekTQ





qrcode


.