Campionati Italiani Paralimpici, Chicca Mencoboni conquista il titolo italiano assoluto nel salto in alto

Chicca Mencoboni 4' di lettura 08/06/2023 - "E’ calato il sipario anche su questi Campionati Italiani Paralimpici Assoluti e un altro cole è sceso dietro questo stadio che amo in particolar modo. Pista bellissima, reattiva veloce, pedana sicura che mi ha regalato sempre belle soddisfazioni", questo il commento dell'atleta paralimpica Chicca Mencoboni.

"Un groviglio di emozioni in questi giorni mentre sta sfumando l’adrenalina: tristezza perchè per noi atleti paralimpici è finita la stagione mentre per gli altri è appena iniziata e gli atleti per così dire normo sono alle prime uscite. Per fortuna abbiamo la possibilità di essere invitati a meeting importanti anche internazionali. Poi c’è la gioia di essere riuscita a centrare i miei obiettivi quando fino a un mese fa non ero neanche sicura di esserci.

E’ nota ormai la mia patologia autoimmunde che mi provoca ulcere molto dolorose in tutto il corpo ma ,la passione vince anche su questo. Se mi togliessere l’atletica è come se mi togliessero l’aria. Ai problemi fisici si sono aggiunti quelli tecnici per la lontananza della mia guida Nicholas Chiesi e la pressochè inutilizzabilità della pista per oltre tre settimane a causa della massiccia presenza di atleti stranieri che ne impedivano l’allenamento in sicurezza.

Mi sono ritrovata quasi a elemosinare qualcuno che mi aiutasse negli allenamenti e ho trovato l’aiuto di Raffaele Secchi (tecnico di Dinamo Triathlon) e del Prof. Giancarlo D’Amen che nelle ultime settimane è stato decisivo e mi ha restituito fiducia in me e sicurezza. E’ stata dura, molto. Ho lavorato tantissimo tutti i giorni a testa bassa mettendo il dolore in un angolo. Me ne occupavo la sera. Sono partita stremata a causa di un virus e febbre alta una settimana prima ma con tanta determinazione in corpo.

E’ arrivato il titolo italiano assoluto nel salto in alto finalmente con la misura che cercavo 1,18! Posso fare ancora meglio e ci riuscirò. Sono già tornata a lavorare sui dettagli che ancora devo perfezionare o mancano. Nella gara del salto in lungo confermo con tutti i salti i minimi (già ottenuti a Jesolo nella tappa del World Parathletics misura 4,15) per i Mondiali di Parigi di luglio ma per essere convocati servirebbe un miracolo ed io ho smesso di crederci. Purtroppo nel nostro mondo fare il minimo non è sufficiente per non parlare del fatto che i convocati sono solo 14 rispetto alle altre Nazioni è un numero che definire esiguo è un eufemismo. Per soli due cm ho mancato il titolo italiano e mi sono dovuta accontentare della medaglia d’argento con un po’ di amarezza perchè l’ultimo salto, molto lungo (il giudice ha ipotizzato oltre 4,20) era nullo. Ma questo fa parte dello sport.

Domenica mattina nella gara dei 200 io e Nicholas abbiamo dato l’anima pur sapendo che contro la Petrillo non ci sarebbe stata gara e abbiamo fatto il SB con 32,40 e -1,8 di vento. Podio con medaglia di bronzo. Sono veramente molto felice perchè l’impegno è enorme e sinceramente l’amore che ho per questo sport non mi fa percepire i sacrifici che faccio. E adesso? Mi tengo il mio sogno azzurro perche’ l’ho comenque raggiunto. Un grazie infinito e smisurato al mio coach Eraldo Maccapani di San Marino, al mio fisio sempre pronto ed efficiente Lorenzo Levroni ed alla palestra LAB15 dove ho sempre.

Continuero’ ancora la mia crociata per il riconoscimento concreto ed effettivo dell’atleta guida anche a livello di Governo dove il Progetto risulta incagliato. Ma non posso fermarmi perche’ sarebbe come negare a un giovane ipo e non vedente, a cui sino ad oggi si è riempita la testa di slogan, il diritto di fare sport e di aspirare a diventare competitivo. Il problema esiste e non si puo’ continuare a nascondersi da parte di chi dovrebbe non solo affiancarmi ma cooperare. Io comunque non mollo perchè sarebbe come rinnegare me stessa ed i principi con cui sono cresciuta", conclude Chicca Mencoboni.


   





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2023 alle 18:02 sul giornale del 09 giugno 2023 - 1328 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, comunicato stampa, chicca mencoboni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ecli





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.