"Ottobre 2023? Per il mammografo di via Nanterre dobbiamo ancora attendere"

via nanterre 5' di lettura 03/06/2023 - L’annuncio è dei giorni scorsi da parte del commissario straordinario dell’AST n.1 il dr. Gilberto Gentili, della ripartenza dello screening per la diagnosi precoce del tumore mammario alle donne in età compresa tra i 45 e 49 anni, con 2500 lettere inviate in tutta la provincia di Pesaro e Urbino per effettuare l’esame mammografico gratuitamente e a scadenza biennale.

Progressivamente verranno spedite anche le lettere a tutte le donne in età compresa tra i 50 e 69 anni con la giusta raccomandazione da parte dello stesso dr. Gentili e dell’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini di rispondere all’invito per prendere appuntamento, in quanto i programmi di screening sono un formidabile strumento di prevenzione contro il carcinoma mammario.

Per effettuare lo screening nel territorio pesarese, viene indicato il Distretto di Via Nanterre e il dr.Gentili ha snocciolato anche i dati statistici di adesione negli anni passati; nonostante la gratuità, l’adesione, seppur in linea con i dati e i trend nazionali, è stata in media intorno al 52%. Nel 2022 sono state inoltrate oltre 30mila cartoline di invito a cui hanno risposto 16.500 donne, per una adesione pari a circa il 55%. Nel 2021 ha aderito il 52% della popolazione femminile alla quale è stata inviata la cartolina.

E’ ormai nota la mia battaglia e dell’intera maggioranza a guida PD in consiglio comunale e regionale anche con interrogazioni e mozioni dei consiglieri dem Andrea Biancani e Micaela Vitri, che dal 2018 sino ad oggi, chiedono di poter dotare il Centro senologico del Distretto Sanitario di Via Nanterre di un mammografo con Tomosintesi 3D di ultima generazione, in quanto quello attualmente in uso è di tipo digitale e anche se sottoposto annualmente a tutte le verifiche e controlli al fine di garantirne i requisiti di qualità e sicurezza, è ormai tecnologicamente superato.

Analizzate le statistiche, che registrano solo una donna su due rispondere alla chiamata alla prevenzione, mi son sentita in dovere di aggiornare il dr. Gentili, delle azioni politiche portate avanti sino ad oggi su questa tematica nelle sedi istituzionali, rendendo noto il pensiero di migliaia di donne pesaresi che da anni non si recano più nella struttura di Via Nantrerre, proprio per la presenza del macchinario ormai non più soddisfacente e adeguato ai nuovi sistemi tecnologici già presenti in altre strutture diagnostiche sia pubbliche che private. Come già dichiarato, nelle più rosee situazioni, le donne pesaresi si rivolgono a strutture private dotate di strumentazioni all’avanguardia e di ultima generazione, che hanno il pregio di emettere anche un basso dosaggio di radiazioni, ma nella maggior parte dei casi, mi riferiscono che sono spesso costrette a declinare e rinunciare ai controlli preventivi, vista anche la contingente situazione economica che stiamo attraversando, con inevitabile ricaduta sulla salute delle donne stesse e di conseguenza su tutto il Sistema Sanitario Regionale e Nazionale.

La risposta non si è fatta attendere e con dettaglio di informazioni, mi è giunto per suo conto un riscontro dal Direttore del Distretto di Pesaro, la dr.ssa Elisabetta Esposto, che mi ha confermato che attualmente la struttura distrettuale di via Nanterre è sede del centro diagnostico per prevenzione screening CA Mammella per le donne residenti nei Comuni del distretto di Pesaro ed ha in dotazione un mammografo digitale, 2 ecografi ed un radiologico. Il mammografo digitale è datato 2009 ed ogni anno è sottoposto a verifiche e controlli periodici al fine di garantire i requisiti di qualità e sicurezza dell’apparecchio. Il centro effettua all’anno circa 4.000 mammografie di screening e circa 2.000 mammografie di clinica (su di una popolazione femminile di circa 30mila unità) , ponendosi tra i centri con i più alti volumi di attività di screening della Regione Marche. Con i fondi PNRR, è previsto per il Distretto di Pesaro (come già anticipatomi lo scorso Ottobre anche dal dr. Magnoni-Asur) l’acquisizione di un mammografo di ultima generazione con tomosintesi. La procedura di gara, gestita da ex ASUR, il cui RUP è il Dott. Matteo Biraschi, è in corso di espletamento, in particolare è nella fase di valutazione delle offerte da parte della commissione giudicatrice.

Secondo il RUP, se tutte le procedure giungeranno al termine senza contestazioni, l’arrivo del mammografo in sede è previsto per ottobre 2023. Tale acquisto fortemente voluto dalla Direzione del Distretto Sanitario di Pesaro e dal Comune, servirà per aumentare le performance della struttura ed effettuare nello stesso tempo un numero maggiore di mammografie con contenimento anche della dose radiante, allineandosi così all’attività degli altri due centri provinciali di Urbino e Fossombrone. La dr.ssa Esposto, ha evidenziato anche un altro aspetto molto importante da non sottovalutare che oltre al macchinario, ad oggi non di ultima generazione, ma rispettante i requisiti di qualità e di sicurezza per tale servizio, è ben più importante avere professionisti formati che leggano un numero minimo di mammografie e che permettano di mantenere altissima la qualità della lettura dello screening. Anche questo rientrava nell’impegno da noi richiesto al Sindaco già dalla mozione del 2018.

Ringrazio il dr.Gentile, commissario straordinario AST n.1 e il Direttore del Distretto di Pesaro la dr.ssa Esposto per l’attenzione, e son certa che continueranno a monitorare la trattativa auspicando tutte e tutti, di poter tornare a pubblicizzare il Distretto Sanitario di Via Nanterre quale centro senologico di elevato livello diagnostico, e garantire una risposta altamente professionale, tecnologica e gratuita alle donne pesaresi e alle loro famiglie.

Ottobre 2023, noi ci contiamo!

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram? 
Per WhatsApp vai su https://whatsapp.com/channel/0029VaE9I7zHbFVAsvutVI2Z e clicca su "iscriviti" 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"


Per segnalazioni invia il tuo messaggio su WhatsApp al 371.6438362 oppure via mail a pesaro@vivere.it


   

da Anna Maria Mattioli
Presidente XII°commissione Donne Elette
Comune di Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2023 alle 09:01 sul giornale del 04 giugno 2023 - 908 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, via nanterre, anna maria mattioli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/ebnK





qrcode


.