Scooter in calo aumentano le moto. Pesaro, il settore cresce in doppia cifra

benelli 4' di lettura 23/03/2023 - Crollano le vendite degli scooter e aumentano quelle delle moto nelle Marche. Una tendenza che riflette le dinamiche nazionali e che segna dopo anni un’inversione di tendenza.

In questo contesto la Benelli moto vanta una sorta di primato visto che da un paio di anni è in testa alle vendite in Italia con il suo modello di punta: la Trk502 nella variante stradale e off-road (la X). E, comunque, grazie anche ad altri indovinati modelli (Leoncino 500 e 800, Imperiale 400, Tornado, Bn 125 e 250), la casa del Leoncino è il brand più venduto in Italia per numero di immatricolazioni. Un risultato inimmaginabile fino a pochi anni fa e che riempie d’orgoglio lo storico marchio pesarese. Tanto più in una regione in cui le imprese attive nella filiera commerciale delle moto e degli scooter e ciclomotori, calano del 2,2% (-5 unità) nell’ultimo decennio: calano, però, quelle attive nella vendita di moto e ciclomotori (-3,9%) e quelle attive nelle riparazioni e manutenzione (-4,0%) mentre crescono di numero quelle attive nella vendita di parti e accessori (+12,0%).

Secondo i dati del Centro studi della CNA, tali processi non si distribuiscono uniformemente nel territorio regionale: le imprese del commercio e delle riparazioni di moto e ciclomotori calano, infatti in 4 province su 5 mentre crescono (e decisamente) nella provincia di Pesaro e Urbino (+12,7%). Nella provincia di PU, inoltre, calano le imprese che vendono accessori e parti mentre crescono quelle che offrono veicoli nuovi e usati oltre a quelle che fanno manutenzione e riparazioni.

Vi è, in altre parole, una sorta di crescente concentrazione di attività nel pesarese per le vendite di veicoli e le riparazioni/manutenzioni, mentre nelle altre province si registrano fenomeni differenziati: la provincia di Ancona perde imprese in tutte le attività, quella di Ascoli Piceno perde imprese nella vendita di motoveicoli e nelle riparazioni/manutenzioni; quella di Fermo vede aumentare le imprese della vendita (sia di veicoli sia di loro parti e accessori) ma diminuire quelle di riparazioni/manutenzioni; quella di Macerata compensa il calo delle riparazioni/manutenzioni con la crescita delle imprese di vendita parti e accessori moto.

Naturalmente, la demografia d’impresa risente della crescente operatività di mercati virtuali per accessori e parti, mentre il rilancio in corso delle vendite di nuovi modelli (la Benelli produce la moto più venduta in Italia da un paio di anni) sembra deprimere le tradizionali attività di manutenzione e riparazione, rallentate anche dal mutamento dei gusti dei consumatori e, in particolare, dal crollo nell’utilizzo degli scooter da parte dei giovanissimi.

In questo quadro si inserisce il convegno “Pesaro, Terra di motori e Imprese” organizzato da CNA, una iniziativa tra formazione, comunicazione e promozione del territorio e delle sue eccellenze e identità organizzata da CNA di Pesaro e Urbino nell’ambito del progetto regionale Poli legato al Brand Festival. Un pomeriggio che si terrà al Museo Officine Benelli a partire dalle ore 16 e che vedrà un primo momento formativo per imprenditori e addetti alla comunicazione ed una tavola rotonda (ore 17.30), con protagonisti i vertici di Benelli moto Italia con i responsabili del settori Commerciale, Centro Stile e Amministrativo; dell’agenzia specializzata in tour motociclistici Break in Italy e della Ennegi (componentistica Automotive).

La tavola rotonda, che sarà introdotta dal presidente CNA di Pesaro e Urbino Michele Matteucci e dai saluti istituzionali del sindaco Matteo Ricci e dell’Assessore regionale Francesco Baldelli, vedrà protagonisti anche Alberto Paccapelo dell’Associazione Terra dei Piloti e dei Motori e Paolo Marchinelli direttore del Motoclub Benelli. Le conclusioni della tavola rotonda Terra di motori e imprese saranno affidate al segretario generale della CNA Otello Gregorini.

Un particolare focus sarà rivolto a Benelli moto, lo storico marchio risorto dalle ceneri ed ora ai vertici delle vendite di motoveicoli. Per raccontare i successi commerciali raggiunti in pochi anni dallo storico brand pesarese ci saranno il responsabile Commerciale Gianni Monini; il responsabile del Centro stile Stefano Casanova e la responsabile amministrativa e finanziaria Susanna Carloni. Un’occasione per sapere quale sarà la strategia commerciale della casa del leoncino di qui ai prossimi anni e per avere un aggiornamento sui nuovi attesissimi modelli della casa pesarese disegnati proprio dal Centro stile pesarese.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2023 alle 12:05 sul giornale del 24 marzo 2023 - 4408 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, cna, pesaro, moto, cna pesaro e urbino, benelli, Eicma, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dYYJ





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.