Terminati i lavori delle opere di urbanizzazione alle Vigne Rosse di Pozzo Alto

Vigne Rosse a Pozzo Alto 2' di lettura 22/03/2023 - Ci sarà un bel giardino delimitato da noci, mandorli e gelsi; tre giochi per bambini, ciascuno per una fascia d’età e nuovi lampioni. Ci sono già nuovi marciapiedi e sottoservizi; un manto stradale appena sistemato, piantine pronte a colorare il giardino e restituire un aspetto armonioso; che si coglie appena arrivati in via Sant’Elia, nella lottizzazione Vigne Rosse, a Pozzo Alto. Il merito è del termine dei lavori delle opere di urbanizzazione che i residenti del Quartiere 8 aspettavano da 10 anni.

«Lavori che il Comune è riuscito a realizzare – spiega Mila Della Dora, assessora alla Rapidità con delega all’Urbanistica - sostituendosi, tra i pochi casi in Italia, nell’escussione della fidejussoria bancaria dell’istituito a cui si era rivolta la società costruttrice, dichiarata fallita nel 2010. È stato un lavoro intenso, che abbiamo portato avanti con gli uffici in particolare dal 2020, quando l’Amministrazione è riuscita a ottenere la somma necessaria per il completamento delle opere di urbanizzazione primaria parzialmente realizzate e approvare il progetto esecutivo dell’intervento».

«In pochi mesi – aggiunge Riccardo Pozzi, assessore al Fare - sono stati eseguite lavorazioni per 683mila euro, parte dell’intera polizza fidejussoria», utilizzata per finanziare, e realizzare: il tappeto di usura delle strade; i marciapiede incompiuti; l’adeguamento dell'impianto di illuminazione delle aree verdi, che sono state sistemate; un percorso pedonale, anche per persone con disabilità; la sistemazione dell'arredo urbano; la segnaletica stradale; un’isola ecologica, la riconnessione degli impianti del gas e della rete fognaria; il completamento dei drenaggi verticali; il rinforzo della strada in prossimità delle barriere stradali lato valle e dei parcheggi.

«Operazioni che oggi danno una nuova veste a questo mini-borgo che si affaccia sulle colline pesaresi. «Non è stato semplice – continuano Della Dora e Pozzi - l’iter ha previsto diversi passaggi che abbiamo comunicato con costanza agli abitanti, ma siamo davvero felici di poter restituire alle famiglie (circa 50 i residenti) la bellezza di questo luogo, che spettava loro di diritto».

Nei lotti non costruiti, oggetto delle opere di lottizzazione Vigne Rosse, saranno ultimate le opere di urbanizzazione dopo l’assenso dell’assicurazione e il ripristino delle condizioni di sicurezza degli scavi aperti da parte delle proprietà.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2023 alle 11:49 sul giornale del 23 marzo 2023 - 1060 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dYMr





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.