Megabox: bene il primo set, poi cresce Chieri si impone per 3-1

3' di lettura 18/03/2023 - Dura un set il sogno della Megabox di rimettersi in corsa per i play-off: Chieri, il secondo miglior attacco della Lega, passa con sicurezza (1-3 il finale) dopo aver finito il primo parziale a 15 punti, il numero più basso dopo i soli 14 messi a segno con Firenze e Novara. Ma appena le piemontesi aggiustano l’attacco, con l’opposta belga Grobelna e  Villani che affondano nella difesa delle Tigri, l’inerzia della partita cambia padrone.

Primo set subito in mano alle Tigri, che scavano un mini-break dopo un lungo rally concluso con un muro a uno di Mancini (9-6). Chieri deve fare i conti con le biancoverdi, che funzionano in ricezione: ne beneficia l’attacco, con Hancock che trova i punti di Drews ogni volta che le piemontesi provano a tornare in partita (16-10, con l’americana che punge dopo un rally infinito). Vallefoglia arriva al massimo vantaggio con un ace di Annie (22-12) e chiude il set senza complicarsi la vita con Kosheleva (25-15).

Cambio di campo a formazioni invariate e sulla falsariga del primo set. Il primo break è di nuovo di Vallefoglia: ‘Ace Machine’ Hancock a segnare dalla battuta il 12-9. Bregoli ferma il gioco e Chieri recupera fino al time out di Mafrici sul 14-14, che segna anche l’ingresso di Barbero in ricezione. È Drews al servizio a portare di nuovo avanti le Tigri (17-14), ma Chieri ricuce e si va avanti in parità (a 17 e poi ancora a 20). Il primo sorpasso di Chieri arriva a muro su Kosheleva (20-21); le biancoverdi subiscono in ricezione, non trovano il colpo di reni e le piemontesi chiudono 22-25.

Chieri è padrona anche del terzo set e segna subito il territorio: 1-4 e poi 4-9 anche grazie al muro finalmente più incisivo, mentre quello biancoverde si spegne. Le Tigri perdono fiducia, non trovano sbocchi in attacco mentre Grobelna è implacabile. Sull’ 8-15 Mafrici chiama in panchina Kosheleva per Papa, ma la reazione non arriva e il parziale è sempre sotto il controllo delle piemontesi, che lo chiudono sul 18-25.

Quarto set con le piemontesi che spingono al servizio e si portano subito sul 1-5. Le Tigri recuperano fino al 6-6. Mafrici ferma il gioco quando Villani chiude per l’8-11. Vallefoglia è in affanno e il +3 di Chieri costringe il coach delle Megabox a fermare di nuovo il gioco (13-16). Barbero entra per Kosheleva, Papa per D’Odorico ma Chieri allunga sul 14-20. Alcune disattenzioni piemontesi portano al quarto time out sul 19-21; Weitzel dal centro chiude per il 19-23. Hancock cerca di fermare la corsa avversaria ma Villani chiude set ed incontro.

DICHIARAZIONI:

Francesca Villani (Reale Mutua Fenera Chieri), MVP:”La nostra determinazione ci ha permesso di portare a casa tre punti importanti. Abbiamo preparato l’incontro per cercare di bloccare l’attacco di Vallefoglia, il lavoro ha dato i suoi frutti”.

Giulia Mancini (Vallefoglia):“Ci è mancata l’aggressività che in altre occasioni ci ha permesso di concludere positivamente l’incontro. Purtroppo non siamo riuscite a ripeterci dopo la vittoria del primo set.”

Megabox Ond. Del Savio Vallefoglia - Reale Mutua Fenera Chieri 1 - 3

MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: D’Odorico 9, Aleksic 10, Hancock 7, Kosheleva 13, Mancini 10, Drews 13, Sirressi (L), Papa 2, Lázaro ne, Piani ne, Furlan ne, Barbero , Berti ne, Marcolini (L). All.: Mafrici.

REALE MUTUA FENERA CHIERI Cazaute 5, Mazzaro 8, Grobelna 18, Villani 18, Weitzel 16, Bosio 1, Spirito (L), Morello , Fini (L) , Nervini ne, Butler ne, Storck. All.: Bregoli

Arbitri: Piana, Papadopol.
Parziali: 25-15(24’); 22-25(30‘); 18-25(22’); 21-25 (25‘)
Spettatori: 309
MVP: Villani


   

da Megabox Vallefoglia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2023 alle 21:21 sul giornale del 19 marzo 2023 - 228 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, vallefoglia, comunicato stampa, Megabox Vallefoglia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dYf6





logoEV
logoEV
qrcode


.