Superbonus, la proposta del gruppo assembleare del Pd: “La Regione Marche acquisti i crediti”

bonus facciate 2' di lettura 09/02/2023 - “Il blocco della cessione del credito fiscale sta mettendo in crisi molte imprese e famiglie marchigiane, e seguendo anche gli appelli delle associazioni di categoria abbiamo presentato una proposta di legge per far sì che la Regione Marche sia parte attiva nell’acquisto e circolazione dei crediti fiscali derivanti da bonus edilizi, con particolare attenzione ovviamente al Superbonus. Troppe aziende, professionisti e privati hanno cassetti fiscali pieni che non possono essere monetizzati”.

Così in una nota il gruppo consiliare PD che ha presentato nella giornata odierna una proposta di legge a prima firma della consigliera regionale Anna Casini.

“A sostegno della nostra iniziativa - proseguono i firmatari Casini, Mangialardi, Biancani, Bora, Carancini, Mastrovincenzo e Vitri - c'è una comunicazione dell’Agenzia delle Entrate, che non preclude all’ente pubblico la possibilità di acquistare i crediti fiscali, se questi vengono impiegati per estinguere in compensazione i propri debiti di natura fiscale".

“Non ci sfuggono - continuano i dem - gli obiettivi di efficientamento energetico previsti dal Piano Nazionale Energia Clima 2030, come non ci sfugge la direttiva europea in discussione in queste ore al Parlamento Europeo che per i prossimi anni prevede un impegno diretto nella riqualificazione energetica delle abitazioni Italiane. Sarebbe quindi un paradosso da un lato obbligare gli interventi e dall’altra non dare possibilità alle imprese di eseguirli.”

“Pensiamo anche all’ausilio delle società strumentali e controllate della Regione - conclude la nota - che possono aiutare a dare risposte concrete. Le modalità di azione sono molteplici e siamo convinti, che questa nostra iniziativa possa essere sostenuta da tutte le forze politiche regionali, perché riguarda una cristi che sta esplodendo” concludono “e non possono esserci distinzioni di sorta”.


   

da gruppo consiliare PD





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2023 alle 14:20 sul giornale del 10 febbraio 2023 - 800 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dRJx





logoEV
qrcode


.