Decoro e posteggio bici, proseguono le verifiche e gli interventi del Comune

posteggio bici piazzale matteotti 1' di lettura 07/02/2023 - L’obiettivo rimane invariato, «migliorare l’immagine e la vivibilità del centro storico», per questo oggi Francesca Frenquellucci, assessora con delega al Decoro del centro storico, ha organizzato un ulteriore sopralluogo insieme ai colleghi Riccardo Pozzi (assessore al Fare) ed Enzo Belloni (assessore all’Operatività), ai tecnici del Comune, alle partecipate e ai residenti del Quartiere1.

Tra le urgenze rilevate, «quella di elaborare nuove soluzioni, funzionali e pratiche per regolarizzare la sosta delle biciclette. Un mezzo amato dai pesaresi e su cui l’Amministrazione investe da anni che vogliamo sia sempre più scelto dai cittadini». Sì dunque all’ampliamento delle linee della Bicipolitana «ma anche al numero di rastrelliere, che cercheremo di aumentare e di collocare negli spazi più opportuni».

Di pari passo, è però necessaria la collaborazione dei cittadini, «Ci sono troppe bici abbandonate per la città che versano in uno stato non decoroso. Stiamo facendo delle verifiche per rimuovere quelle che ostacolano il passaggio, sia di veicoli, sia delle persone, in particolare di quelle con disabilità».

L’invito è dunque quello ad avere una maggiore attenzione «a dove si lascia il proprio mezzo, a rimuovere quelli che non si usano più, a quelli che sono stati lasciati per troppo tempo agganciati a pali o altri arredi urbani, a quelli che vengono lasciati per l’intera giornata lavorativa su marciapiedi pubblici o privati. Usare la bici è spesso una scelta di tutela dell’ambiente che ci circonda, cerchiamo di metterla in pratica anche quando la si ripone», conclude l’assessora.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2023 alle 19:48 sul giornale del 08 febbraio 2023 - 756 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dRnN





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.