Fotovoltaico, schizzano le domande di installazione nelle abitazioni. Più 230% in provincia di Pesaro e Urbino

1' di lettura 29/11/2022 - Con un aumento del 230% nel solo primo trimestre del 2022, la provincia di Pesaro e Urbino si colloca ai primi posti nel centro Italia per la richiesta di installazione di impianti fotovoltaici.

La richiesta è forte tanto nel settore pubblico quanto in quello privato ed è spinta dalle detrazioni fiscali. Alla base di questo boom ci sono i vantaggi legati all’implementazione di questa tecnologia, emersi in modo più evidente in questo contesto di crisi energetica. “I risparmi immediati sulle bollette – dice il responsabile di CNA Impianti Pesaro e Urbino, Fausto Baldarelli - l’ammortamento dei costi in 4-6 anni e la produzione di energia pulita garantita per 40 anni praticamente gratuita dopo aver ammortizzato il costo iniziale, hanno dato una spinta incredibile a questo tipo di installazioni”.

Alla luce di questa aumentata richiesta servono anche competenze professionali da parte degli installatori per i quali le richieste di montaggio di impianti fotovoltaici sono triplicate negli ultimi mesi. Per questo la CNA, in collaborazione con SolarEdge, Classe A dell’ingegner Federico Giovanelli ed il Confidi Uni.co., ha organizzato un seminario di aggiornamento professionale rivolto alla categoria degli installatori che si è tenuto alla CNA di Marotta. hanno parlato l’ingegner Alvise Della Via (pre sales e project manager della Solaredge technologies) e Paolo D’Onofrio, manager pr il centro Italia della Solaredge. Un altro seminario è stato organizzato dalla CNA ed è in programma la prossima settimana sempre alla CNA di Marotta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2022 alle 13:00 sul giornale del 30 novembre 2022 - 824 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna pesaro e urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dFAj





logoEV
logoEV
qrcode