Volley, sconfitta al tie-break per la Megabox Vallefoglia

Megabox Vallefoglia 3' di lettura 27/11/2022 - Casalmaggiore vince al tie-break con la Megabox Vallefoglia, capovolgendo una partita che nei primi due set sembrava essere saldamente nelle mani della squadra di casa. Per le cremonesi si tratta del primo successo al quinto set sui 3 disputati nelle prime 9 giornate. Merito di una Carlini in gran spolvero, che quando ce n’è stato bisogno ha acceso Dimitrova (MVP dell’incontro e 19 punti per lei) e una superlativa Frantti (31 punti alla fine).

Nel primo set il servizio di Hancock, ben supportato dal muro di Mancini, permette alle Tigri di portarsi sull’8–2. Casalmaggiore prova a recuperare il break: Pistola effettua un doppio cambio e da affida la regia a Scola (l’anno scorso a Vallefoglia), al posto di Carlini. Il gioco veloce al centro e la seconda linea della squadra di casa consentono di arrivare fino al 14-6, costringendo le ospiti al time out, che Mafrici invece chiama sul 20–12. È D’Odorico, al quinto set ball, a chiudere il parziale.

La prima parte del secondo parziale è più equilibrata: Mancini, Kosheleva e Hancock portano la Megabox sull’8–4, Casalmaggiore recupera fino al 13–13. Le Pantere rosa respirano sul collo delle Tigri: c’è Martinelli al posto di Mancini al servizio, D’Odorico porta la squadra sul 22–19, poi sbaglia il servizio e il va al 23–21. Il punto di Kosheleva e un errore di Casalmaggiore danno alla Megabox anche il secondo set.
Il terzo set si gioca palla su palla, fino quando un muro di Mancini e un attacco di D’Odorico portano le Tigri sul 6-2. Sembra che la Megabox possa avere in pugno set e partita, ma non ha fatto i conti con Frantti, che è protagonista del primo vero sorpasso della partita (10-12). Mafrici ferma il gioco, ma le Tigri rincorrono fino al 21 pari (punto di Piani) e al 22-21 (punto della capitana). Il colpo di reni finali, però, lo dà Casalmaggiore, che chiude il set ai vantaggi (24-26). Primo punto per Frantti nel quarto set, mentre la Megabox è vittima dei suoi errori e si aggrappa soprattutto a Kosheleva; una fast di Aleksic è forse l’ultimo sussulto della squadra di casa (8-8). Mafrici ferma il gioco quando Casalmaggiore allunga, ma le cremonesi arrivano fino al 14-20 e tocca a Lohuis chiudere con il punto che porta il match al tie-break.
Nel quinto e decisivo set, Casalmaggiore non molla (1-4) e sul cambio di campo vede il traguardo (5- 8). Dimitrova e Perinelli tengono a distanza di sicurezza la Megabox e al primo match ball si mettono in tasca la partita.

DICHIARAZIONI

Emilya Dimitrova: “Sicuramente all’inizio non eravamo molto sicure perché sapevamo del valore di Vallefoglia. Con calma siamo riuscite a conquistare fiducia e portare a casa il risultato”.
Tatiana Kosheleva: “Non siamo state sufficientemente brave a chiudere. Molti aspetti dell’incontro sono andati meglio rispetto al passato, ma dobbiamo ancora lavorare per vincere, chiudendo quando è il momento giusto”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2022 alle 08:26 sul giornale del 28 novembre 2022 - 144 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, vallefoglia, comunicato stampa, Megabox Vallefoglia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dFiV





logoEV
logoEV
qrcode