Italservice Loreto più forte anche di Ascoli (83-42). Si resta in cima

Italservice Loreto Basket 1' di lettura 26/11/2022 - Innarrestabile Italservice Loreto. Anche ad Ascoli, su un parquet difficile, il quintetto di coach Foglietti impone il proprio ritmo e prende il largo, ottenendo un'altra vittoria frutto di concentrazione, talento e determinazione.

Primi due quarti abbastanza equilibrati in terra ascolana, sebbene la compagine del presidente Rodolfo Baldelli e del patron Lorenzo Pizza dimostri di poter accelerare con facilità. Ritmi bassi nel primo quarto, più alti nel secondo, con Araujo che apre la difesa grazie alle penetrazioni e al tiro dalla media, ben coadiuvato da Maretto e dal resto dei compagni. Si va negli spogliatoi con la consapevolezza che basterà davvero poco per l'allungo vincente, anche considerando la giovane età degli interessanti giocatori avversari.

E questo accade. I pesaresi premono ancora di più, mettono maggiore intensità, abbassano ulteriormente le gambe in difesa e i padroni di casa perdono gradualmente contatto. L'ultimo quarto diventa una passerella per i giovani del vivaio, la partita è in archivio. Continua a farci sognare, questa Italservice. E noi non abbiamo nessuna intenzione di svegliarci.

ASCOLI - ITALSERVICE LORETO: 42-83 (8-19, 20-37, 35-59)

ASCOLI: Ortu (3), Lucero, Quercia, Stankus (12), Di Luca (2), De Sousa (1), Scarpetti, Pezzolla (2), Vigoriti (4), Gedspudas (9), Stulpinas (7), Panfini (2). All. Minora.

ITALSERVICE LORETO: Marziali (12), Cevolini (2), Pierantoni, Parlani (4), Benevelli (11), Maretto (15), Foglietti (14), Pesce (4), Bacoli (5), Marini (3), Araujo (13). All. Foglietti.


   

Di Italservice Loreto Basket  





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2022 alle 23:10 sul giornale del 27 novembre 2022 - 672 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dFe3





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.