Disinnesco bomba, domenica 4 dicembre chiusa l'A14 e Strada Montefeltro

4' di lettura 25/11/2022 - Nel corso delle lavorazioni in un cantiere aperto a Pesaro in Strada del Montefeltro è stato rinvenuto un residuato bellico del tipo bomba d'aereo inesplosa da 1.000 libbre armata  di spolette. Nelle vicinanze della zona del rinvenimento sono presenti le infrastrutture dell'Autostrada A14, una zona industriale, il centro abitato di Case Bruciate.

L'area interessata è stata messa in sicurezza e delimitata; è costantemente vigilata ad opera delle Forze di Polizia territoriali.

Nelle giornate del 9 e del 22 novembre, si sono svolte in Prefettura due riunioni di coordinamento con la partecipazione degli Enti, Uffici e Comandi interessati per definire la pianificazione delle operazioni necessarie alla messa in sicurezza, disinnesco e brillamento dell'ordigno. Nel corso dell'incontro è stata individuata, come prima data utile per effettuare le operazioni di disinnesco, la giornata di domenica 4 dicembre 2022 a partire dalle ore 9, previa evacuazione di circa 900 residenti nella frazione di Case Bruciate, compresi nel raggio di sgombero di 755 metri e fino alle ore 12, salvo imprevisti.

All'esito degli incontri tenutisi in Prefettura, il Prefetto di Pesaro e Urbino, ha emesso il provvedimento contenente le disposizioni necessarie per lo svolgimento, in sicurezza, delle articolate operazioni di bonifica dell'ordigno bellico.

L'operazione di evacuazione, effettuata a cura del Comune con l'assistenza dei volontari di protezione civile e sotto la vigilanza delle forze di polizia, che assicureranno l'interdizione dell'accesso alla zona, avrà inizio alle ore 6.00 e dovrà essere completata entro le ore 8.00. Al riguardo, si raccomanda la massima collaborazione della popolazione coinvolta per completare l'evacuazione entro i tempi stabiliti, in modo da consentire il rientro nelle abitazioni nei tempi più rapidi possibili.

Nella zona evacuata saranno potenziati gli ordinari servizi di controllo del territorio per scongiurare eventuali tentativi di "sciacallaggio" ai danni dei residenti che si dovranno allontanare.

Al fine di attenuare i disagi subiti dalla viabilità si è deciso che le operazioni di disinnesco, tramite assetti del Genio Ferrovieri di Castel Maggiore, avranno inizio alle ore 9,00, con conseguente, presumibile, termine alle ore 11,00/12.00.

Infine, si effettuerà il brillamento dell'ordigno presso una cava del luogo.

Nel corso delle operazioni, saranno sospese la circolazione in un tratto dell’autostrada A/14 di un tratto di Strada Montefeltro.

Per consentire il deflusso dei mezzi in circolazione, prima dell'inizio di tali operazioni, sarà disposta, a partire dalle ore 8.00, la chiusura dell'autostrada A14, in entrambi i sensi di marcia, tra le uscite di Cattolica/Gabicce Mare e Fano. La circolazione potrà essere completamente ripristinata al termine delle operazioni di disinnesco.

Il percorso alternativo consigliato è il seguente:

Tratto alternativo alla A-14 da Cattolica a Fano

- Uscita casello Cattolica -SS16 Adriatica – Cattolica-Gabicce Mare-Pesaro-Fano – Ingresso

casello Fano

Tratto alternativo alla A-14 da Fano a Cattolica

- Uscita casello Fano -SS16 Adriatica-Fano-Pesaro-Gabicce Mare – Cattolica - svincolo per A-14 – Ingresso casello Cattolica

Nella mattina del 4 dicembre 2022, non è consigliato, in ogni caso, mettersi in viaggio sull'Autostrada A/14 verso il tratto interessato dalle chiusure. Ulteriori informazioni sulla circolazione stradale saranno fornite dagli ordinari canali dedicati.

Sarà chiusa anche un tratto della strada Montefeltro di Pesaro

La chiusura del tratto di strada Montefeltro interesserà un tratto di circa 5 Km dalla rotonda posta all’altezza della ditta “F.lli Lazzarini” alla rotatoria di Borgo Santa Maria, altezza incrocio SS423-strada Foglia.

Sulla tratta saranno predisposti sbarramenti vigilati sugli snodi a ridosso dei sensi di marcia (ROTATORIA “F.lli Lazzarini” e ROTATORIA BORGO SANTA MARIA “ss423- strada Foglia”)

Itinerario principale alternativo alla strada Montefeltro, per entrambe le direttrici

- Strada Montefeltro verso centro città – Via Y.Gagarin – Via Pertini – Via Solferino –

Strada Montelabbatese – Rotatoria Chiusa di Ginestreto – Strada della Foglia –

Rotatoria Borgo Santa Maria e viceversa.

Nello spazio sovrastante le zone interessate dalle operazioni sarà interdetto il traffico aereo, a cura dell'ENAC.

Le operazioni saranno coordinate dal Centro Coordinamento Soccorsi, costituito dai rappresentanti di tutti i Comandi, Enti e Uffici interessati e presieduto dal Vice Prefetto Vicario, che si riunirà nei locali della Sala Operativa Integrata sita in Via Cacciatori 48 a Pesaro.

Si rappresenta che le informazioni ufficiali riguardanti le operazioni di bonifica dell’ordigno sono rinvenibili unicamente nel sito di questa Prefettura o in quello del Comune di Pesaro.

Il Gruppo Volontari di Protezione Civile forniranno informazioni telefoniche alla cittadinanza al numero 0721/387616 o all’indirizzo di posta elettronica ordignops@comune.pesaro.pu.it

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie). 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"





Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2022 alle 13:52 sul giornale del 26 novembre 2022 - 18376 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pesaro, bomba, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dEYA





logoEV
logoEV
qrcode