Redaelli e Angelini: “Strade colabrodo. Siamo in ritardo con i ripristini stradali”

Redaelli 2' di lettura 22/11/2022 - Il Consigliere Comunale Michele Redaelli ed il consigliere di Quartiere Gabriele Angelini chiedono uno sprint nei lavori.

“Le strade di alcuni quartieri sono ridotte a colabrodo e troppi tratti sono in attesa del ripristino dopo i lavori di posa della fibra. Serve maggiore velocità e qualità nei lavori e non i tempi biblici a cui siamo tristemente abituati. Chiediamo che l’Amministrazione acceleri e faccia il possibile perché queste attività vengano calendarizzate ed ultimate al più presto”. Così afferma Michele Redaelli consigliere comunale di Forza Italia.

“Ho avuto modo di raccogliere le segnalazioni di tanti pesaresi e di verificare di persona. In particolare, in questi giorni, insieme al consigliere di quartiere di Ascoltiamo Pesaro Gabriele Angelini, abbiamo mappato la zona di Soria dove ancora molte strade sono in lista d’attesa.

In alcune vie la situazione si è sbloccata e finalmente vediamo le asfaltature ma è ancora lungo l’elenco dei tratti mancanti. Parliamo per esempio di Via Redipuglia, Via IV Novembre, Via Agostini, Via Fedeli, Via Nobiliore, Via Ondedei, Via Lungofoglia Caboto, Via Hermada, Via Rigoni e Via Vittorio Veneto. In quest’ultima il taglio per gli scavi è stato fatto più volte lasciando il manto stradale rovinato in più punti. Nel Quartiere 9 la situazione è simile anche nelle zone di Tombaccia e Santa Maria delle Fabbrecce, e lo stesso vale, a macchia di leopardo, un po' per tutto il territorio comunale”.

“In questi giorni”, spiega Redaelli, “come già avevo avuto modo di fare nei mesi scorsi, ho relazionato su questa tematica all’Assessore competente che ha assicurato il massimo impegno. La nostra richiesta ed il nostro auspicio è che, meteo permettendo, i ripristini nella zona di Soria possano essere ultimati entro la fine dell’anno”.

“Sappiamo bene che la situazione è articolata per varie ragioni”, conclude il consigliere comunale di centrodestra Michele Redaelli, “però ormai è passato davvero tanto tempo dai lavori di posa della fibra, in alcuni casi parliamo di due anni. Non è serio che la società che se ne occupa e che ha il dovere di eseguire i ripristini non l’abbia ancora fatto”







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2022 alle 09:54 sul giornale del 23 novembre 2022 - 1096 letture

In questo articolo si parla di pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dD0y





logoEV
logoEV
logoEV