Scomparso Massimo Pandolfi: uno studioso, un appassionato e un divulgatore

massimo pandolfi 1' di lettura 18/11/2022 - «Ci ha lasciato Massimo Pandolfi, docente, ricercatore e divulgatore che ha dedicato la sua vita allo studio del mondo dell’ambiente naturale e alla sua tutela. Un uomo curioso e tenace, dalla spiccata vivacità intellettuale, che ha sempre partecipato attivamente alla vita della città».

Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci ricorda così Massimo Pandolfi, scomparso poche ore fa: «Autore di diversi testi e viaggiatore instancabile. La città perde una figura preziosa, che ha sempre lottato per portare il suo contributo in battaglie ambientali importanti. Tutta la città si stringe attorno alla famiglia».

Cordoglio anche da parte del vicesindaco Daniele Vimini che attraverso i social commenta: “Ci lascia Massimo Pandolfi, uno studioso, un appassionato, un divulgatore, per tantissimi anche un amico, di quelli con cui non sempre sei d'accordo ma con cui ci si ritrova subito con uno sguardo un bicchiere di vino e una stima autentica. Gli ultimi tempi, complicati dalla malattia non ne avevano frenato l'entusiasmo e la voglia di programmare, guardando sempre anche ai più giovani, con una visione mai localistica ma che tenesse insieme città, università, territorio regionale”.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie). 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"





Questo è un articolo pubblicato il 18-11-2022 alle 12:48 sul giornale del 19 novembre 2022 - 10532 letture

In questo articolo si parla di redazione, pesaro, massimo pandolfi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDt7





logoEV
logoEV
qrcode