Post Covid e imprese, speciale tv sulla prevenzione

2' di lettura 15/11/2022 - Andrà in onda questa sera (ore 21.20), lo speciale di Rossini Tv su “Sos Post Covid Impresa”, il servizio istituito da CNA e dalla società Master Quality per assistere le imprese nella fase del post pandemia e per aiutarle sul fronte della sicurezza e in quello della prevenzione e formazione nei luoghi di lavoro.

In studio, assieme al conduttore Antonio Astuti ci saranno Massimiliano Luchetti, direttore di Master Quality srl, la società costituita da CNA specializzata in prevenzione e formazione, sicurezza e medicina del lavoro. Il dottor Gerlando Davide Schembri, medico chirurgo, specialista in prevenzione e medicina del lavoro. Con loro Lucia Sgarzini, direttore del Confidi Uni.co., sede di Pesaro. Lo speciale, che affronterà il servizio che vede la collaborazione della Camera di Commercio delle Marche e del Confidi Uni.co., sarà aperto da una introduzione del segretario della CNA di Pesaro e Urbino, Moreno Bordoni.

Con Sos Post Covid, CNA e Master Quality svolgono un’attività globale di consulenza per le aziende relativamente a misure di prevenzione e protezione, rispetto e stesura di protocolli di sicurezza per la tutela della salute dei lavoratori. Perché se una cosa ci hanno insegnato questi due anni di contagi da Coronavirus è quello che per limitarne al massimo gli effetti e la diffusione, è puntare fortemente sulla prevenzione, specie nei luoghi di lavoro.

Come? Attraverso l’utilizzo di sopralluoghi nelle aziende, una puntuale attività informativa e formativa dei datori di lavoro e/o proposti aziendali attraverso la formazione a distanza o in presenza.

La finalità è quella di far adottare a tutte le imprese le misure di prevenzione e protezione relative ad eventuali altri stati di emergenza dovuti a Covid o altri virus nel puntuale e pieno rispetto dei protocolli e delle procedure aziendali.

Nel progetto Sos Post Covid Imprese riveste un ruolo fondamentale il Medico Competente, che assume un’importanza centrale anche per la stesura dei protocolli, in quanto avrà il compito di tutelare la salute dei lavoratori.

Periodicamente, inoltre, il progetto prevede che i preposti alla sicurezza vengano coinvolti in corsi di formazione finalizzati all’acquisizione di competenze per “sovraintendere e vigilare sull’osservanza dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2022 alle 12:43 sul giornale del 16 novembre 2022 - 164 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna pesaro e urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dCME





logoEV
logoEV
qrcode