La Madonna dei Cappuccini ritroverà l'originaria bellezza

madonna dei cappuccini 1' di lettura 10/11/2022 - Nel mio personale saluto al Parroco della Parrocchia San Francesco d'Assisi Padre Marzio Calletti e insieme a Padre Marcello Montanari, Superiore del Convento dei Frati Cappuccini di Pesaro, ho effettuato ieri la verifica dei danni causati dalla scossa sismica di mercoledì mattina che ha purtroppo danneggiato la statua della Madonna Immacolata posta all'esterno del sagrato.

Recuperati e messi al sicuro insieme a lui con le dovute attenzioni e cautele, tutti i frammenti marmorei caduti al suolo, tra i quali il copricapo col velo che reggeva la corona illuminata come da indicazioni ricevute dall'assessore al Fare Riccardo Pozzi, che valuterà poi la programmazione di un intervento per verificare la stabilità e il ripristino risanativo della statua stessa.

Il simbolo "Regina" per i fedeli pantanesi e pesaresi, l'iconica statua della Madonna marmorea dal colore bianco immacolato, è issata sulla colonna rastremata a lato del portale della Chiesa di San Francesco d'Assisi. Con i suoi 4 metri e mezzo di altezza, a mani giunte e la sua corona illuminata, da oltre 60 anni saluta tutti coloro che transitano su via Cardinal Massaia e sul Ponte del Miralfiore.

Commissionata nel 1959 allo scultore pistoiese Luigi Galli, che per il volto della Vergine si ispirò a sua moglie, merita di essere riportata alla sua bellezza e stabilità originaria, una bellissima opera artistica e storica soprattutto per il rispetto e la devozione dei tanti fedeli che frequentano questa popolosa parrocchia, custodita amorevolmente dalla Comunità dei Frati Minori "Cappuccini" .


da Anna Maria Mattioli
Presidente della Commissione Cultura 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2022 alle 19:37 sul giornale del 11 novembre 2022 - 3372 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, pesaro, anna maria mattioli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dBHc





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.