Ciclovia del Foglia, Biancani: "Basta mistificare la realtà dei fatti. L'assessore Baldelli si sbrighi a far partire le gare"

andrea biancani 2' di lettura 26/10/2022 - «Dopo due anni di ritardo, finalmente una buona notizia: è stato firmato l'accordo di programma della Ciclovia del Foglia.

Basta mistificare la realtà dei fatti, l'assessore Francesco Baldelli si sbrighi a far partire le gare, piuttosto che continuare a fare propaganda.

Il nostro assessore regionale ai lavori pubblici continua a proclamare come un disco rotto che, "dopo anni di parole", grazie a lui le opere vengono realizzate. Ma di fatto continua a "vivere di rendita", raccogliendo i frutti di chi ha posto le basi e avviato la maggior parte dei progetti di cui si spaccia come salvatore. Capisco l'ebbrezza dell'annuncio, comprendo che ringraziare per la strada già spianata sia esigere troppo da lui, ma abbia almeno il decoro di non accusare chi lo ha preceduto di non aver combinato nulla, visto che si è trovato, come nel caso della Ciclovia del Foglia, con risorse e progetti pronti. Per l'esattezza, il precedente governo regionale è riuscito ad ottenere i fondi dallo Stato, i 5,5 milioni di euro sbandierati, nel 2017. Avevamo completato la progettazione preliminare (studio di fattibilità tecnico-economica) nel giugno del 2020 e nel mese successivo avevamo avviato il bando per affidare la redazione del progetto esecutivo, cosa avvenuta nel gennaio del 2021 con l'individuazione dei progettisti. Da allora sono passati quasi due anni e solo ora siamo arrivati al progetto esecutivo, tra l'altro di uno solo dei due lotti, perché per l'altro lotto, il tratto Pesaro-Vallefoglia, manca ancora la definizione ufficiale. Non mi sembrano tempi degni di un primatista!

La bacchetta magica non esiste e far credere ai cittadini che tutto si completa in poco tempo non è corretto. Un amministratore serio sa che i tempi medi di realizzazione di un'opera pubblica in Italia, tra finanziamenti, lungaggini burocratiche e autorizzative, sono molto lunghi.

Ricordo all'assessore che ricopre quell'incarico da 24 mesi e mi auguro che presto sia in grado di far partire anche un progetto pensato e voluto da lui.

L'importante è che le opere si facciano e vengano portate avanti, i cittadini vogliono questo. Baldelli si limiti, legittimamente, a comunicare i risultati, ma eviti di attaccare, demonizzare e sminuire il lavoro di chi lo ha preceduto. Nelle istituzioni si chiama "principio di continuità" ed è fondamentale per un amministratore. Basta inutili polemiche e rivendicazioni di basso livello. Mi auguro che a breve, a distanza di due anni, riesca ad annunciare anche l'avvio del primo lotto, quello riguarda il collegamento tra Pesaro e Vallefoglia, evitando di screditare senza motivo chi lo ha preceduto».


da Andrea Biancani
Consigliere Regionale 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2022 alle 20:20 sul giornale del 27 ottobre 2022 - 852 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, pesaro, andrea biancani, consigliere regionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dyCr





logoEV
qrcode


.