Il Comune cerca alloggi per la locazione passiva: aperta la manifestazione d’interesse per i proprietari di abitazioni del territorio

pozzi 2' di lettura 25/10/2022 - I proprietari di alloggi situati nel territorio comunale hanno tempo fino al 31 dicembre 2022 per proporli come immobili di locazione passiva temporanea all’Amministrazione.

L’opportunità si inserisce in “Sicuro, verde e sociale: riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica” il programma che, tramite i 12milioni di contributi Pnrr ottenuti da Pesaro, permetterà all’Amministrazione di «realizzare 6 importanti interventi di riqualificazione di 47 alloggi popolari di proprietà comunale (e aree verdi circostanti) e sostenere i costi dei canoni delle soluzioni temporanee alternative assegnate ai beneficiari» sottolinea Riccardo Pozzi, assessore al Fare.

Un risultato importante e che «s’inserisce appieno nella strategia volta al “costruire sul costruito” e a ridurre il disagio abitativo e insediativo e a incrementare la qualità dell’abitare. Sarà una rigenerazione urbana armonica, che punta alla sostenibilità ambientale e sociale» e che permetterà anche ai proprietari delle abitazioni che rientrano nei requisiti del bando, di allocare le stesse durante il periodo dei lavori, e di beneficiare quindi dei canoni predisposti dal Comune.

I titolari degli alloggi, dovranno verificare dunque che questi “abbiano una superficie di almeno 65 mq calpestabili; siano sfitti o inutilizzati, o con contratti di locazione in scadenza entro il 31 dicembre 2022; siano in uno stato di conservazione adeguato, liberi da cose e persone, dotati di tutti gli impianti a norma di legge e che rientrino nelle categorie catastali A2, A3, A4 A5”.

L’alloggio dovrà essere locato per non oltre tre anni direttamente al Comune di Pesaro, che a sua volta regolerà il rapporto con il beneficiario. I proprietari riceveranno, per ogni alloggio locato, un canone corrispondente alle caratteristiche dell’immobile.

I finanziamenti di “Sicuro, verde e sociale” saranno così suddivisi: 4.991.805,23 euro per la riqualificazione di 16 unità in via Monte Bianco (civici 32-34-36) a Borgo Santa Maria; 2.146.491,01 euro per 4 appartamenti di strada per Santa Marina Bassa 1, nel Q6; 1.789.504 euro; per 10 unità immobiliari residenziali in strada Adriatica 78, Q9; 1.777.556,31 euro per 6 unità immobiliari residenziali in strada Ghetto di Roncaglia; 1.294.013,65 euro per 8 alloggi in strada Fiorenzuola di Focara 18; 581.518,80 di euro per 3 alloggi nel Municipio di Monteciccardo. A questi si aggiunge il mezzo milione per la riqualificazione dell’area pubblica adiacente e il restauro e miglioramento funzionale del lavatoio del Municipio.

Informazioni, requisiti e avviso pubblico sono disponibili QUI. Per richieste di informazioni scrivere a patrimonio@comune.pesaro.pu.it o telefonare al numero 0721.387599/721/496.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2022 alle 11:28 sul giornale del 26 ottobre 2022 - 3200 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dycc





logoEV
logoEV
qrcode


.