La Vuelle soffre sul finale ma all'ultimo secondo trova il canestro della vittoria

5' di lettura 08/10/2022 - La Carpegna Prosciutto Pesaro fa due vittorie in altrettante partite e si conferma potenziale sorpresa del campionato.


Nel primo tempo il talento offensivo e una solida difesa contribuiscono alla fuga della Vuelle che tocca anche il più 17. Sul finale i tanti falli e qualche ingenuità di troppo favoriscono la rimonta degli avversari che a un minuto dalla fine trovano addirittura il sorpasso. Un grande canestro di Abdur-Rahkman con un secondo sul cronometro regala la vittoria ai biancorossi e un bel sabato sera ai tifosi pesaresi.


QUINTETTI: PESARO: Moretti, Abdur-Rahkman, Charalampopoulos, Mazzola, Kravic

VENEZIA: Granger, Freeman, Willis, Brooks, Watt

PRIMO QUARTO:

Palla a due a favore della Reyer ed il primo possesso che vede il canestro di Willis. Taglio servito di Moretti che sigla la parità. Tripla di Brooks alla quale rispondono Kravic e Mazzola per il sorpasso della Vuelle. Willis trova un gran canestro dal palleggio al quale si aggiungono i cinque punti filatii di Freeman per il nuovo vantaggio degli avversari. Grande sfida tra Kravic e Watt. Rahkman segna la bomba del meno tre ma commette anche il suo secondo fallo. Rimane in campo e ha ragione, gran recupero e canestro in contropiede. meno uno. Pesaro è in fiducia. Tap-in vincente di Cheatham e primo canestro della stagione di Charalampopoulos da tre punti. Massimo vantaggio Vuelle sul 20-14 e parziale di 12-0. C'è solo Pesaro in questa fase finale di primo quarto, due triple pesanti di fila per Tambone. Si chiude il primo quarto tra gli applausi del pubblico, punteggio che dice 26-18 per i padroni di casa.

SECONDO QUARTO:

Possesso per la Vuelle che porta Moretti in lunetta con conseguente 2/2. Attenzione a Bramos che entra e segna subito da tre, ma risponde nuovamente il nostro play con un canestro fortuito in penetrazione e Cheatham con la bomba, specialità della casa. 33-22 per Pesaro. Ottimo scarico di Charalampopoulos che trova Totè pronto sotto canestro. Dall'altra parte arriva la bomba di Freeman per il meno dieci Reyer. Cheatham non sbaglia dalla lunetta. Altri due canestri da tre punti per Venezia complice una difesa poco attenta dei pesaresi. Percentuali che rimangono favorevoli alla Vuelle, Moretti e Charalampopoulos da tre, poi arresto e tiro di Tambone per il più 12. Un altro canestro dei nostri, firmato Abdur-Rahkman, costringe De Raffaele al time out. Primo tempo che si chiude sul 51-37. Finora ottima prova su ambo i lati del campo, lo dimostrano gli oltre 50 punti realizzati e i pochi concessi.

TERZO QUARTO:

Si torna in campo alla Vitrifrigo arena. il primo canestro della Vuelle esce dalle mani di Mazzola dopo il gioco in post basso. Segna dal campo anche Venezia dopo 2 minuti. La Vuelle è protagonista di tre preoccupanti palle perse. Watt risponde con una gran schiacciata ai canestri di Charalampopoulos e Kravic. La Vuelle mantiene il più 15 ma esaurisce il bonus dopo solo cinque minuti. Mazzola mette due bombe importantissime mentre Venezia prova a rimanere a galla grazie ai liberi e a l'ennesima tripla di Freeman. Intanto il pubblico rumoreggia per i costanti fischi arbitrali. Freeman continua la sua grande prestazione dall'arco e fa meno 10, ma moretti si “vendica” con un buon canestro da due. Willis e Watt riducono nuovamente lo svantaggio, Venezia è ancora lì. Tambone, che al momento è il migliore in campo, trova il canestro col fallo e completa il gioco da tre punti. Continuano i viaggi in lunetta di entrambe le squadre e un terzo quarto dal ritmo frammentato. Il fallo di Charalampopoulos scatena le proteste di Repesa che si prende il tecnico. Dopo i liberi di Tambone, gli avversari trovano gli ultimi punti del quarto grazie ad un tap-in di Bramos. 75-65 per la Carpegna Prosciutto.

QUARTO QUARTO:

Kravic segna i primi due punti del quarto. Dall'altra parte Bramos prende il volo e schiaccia in testa a Rahkman. Dopo il canestro di Willis arriva il time out della Vuelle. Watt fa meno 6. Kravic si mette in proprio contro la zona di Venezia e segna un improbabile semigancio. Alto-basso tra Cheatham e Totè che trova il gioco da tre punti dopo che la bomba di Freeman aveva ulteriormente avvicinato gli avversari. Ingenuità difensiva di Tambone che commette il suo quinto fallo regalando due liberi a Freeman. Quinto fallo anche per Totè e la Vuelle è in affanno. 84-81 a tre minuti dalla fine. Watt schiaccia il meno uno e la rimonta è completata. In lunetta Freeman firma il sorpasso. Il fallo di Mazzola regala altri due liberi alla guardia della Reyer che ne fa 30 e porta i suoi sul più tre. Canestro del meno uno di Rahkman. Freeman non sbaglia mai ai liberi. Fallo antisportivo fischiato alla Reyer. Due sue due di Moretti. Incredibile finale alla Vitrifrigo. Il tiro della speranza è affidato ad Abdur-Rahkman che fuori ritmo e fuori equilibrio si inventa il canestro della temporanea vittoria. L'ultimo tiro della partita è nelle mani di Watt che fallisce il semigancio. Esplode il pubblico all'arena. Vittoria meritata ma molto sofferta per la Vuelle. 90-89 il punteggio finale.

TABELLINI: PESARO: Kravic 15, Abdur-Rahkman 13, Visconti, Moretti 15, Tambone 15, Stazzonelli NE, Mazzola 12, Charalampopoulos 8, Totè 5, Cheatham 7.

VENEZIA: Spissu 5, Tessitori 3, Freeman 32, Bramos 9, Sima, De Nicolao, Granger, Chillo NE, Brooks 6, Willis 16, Chapelli, Watt 18.

Spettatori: 3506 Incasso: 36.639,69

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie). 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"

di Filippo Giovanelli
Redazione Vivere Pesaro





Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2022 alle 19:45 sul giornale del 10 ottobre 2022 - 10428 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, vuelle, victoria libertas, articolo, Carpegna Prosciutto Basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/duEa





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode