Baiocchi (FDI): “Il 5 dicembre sarà riaperto il Dipartimento Materno Infantile nell’ospedale San Salvatore"

Nicola Baiocchi 2' di lettura 04/10/2022 - “Il 5 dicembre prossimo, salvo non auspicabili ulteriori ritardi nella consegna dei cantieri, sarà riaperto il Dipartimento Materno Infantile presso il Presidio Ospedaliero San Salvatore di Pesaro. Nel frattempo, si continua a lavorare per reperire i medici necessari per un corretto funzionamento dell’importante Reparto”. Queste le parole del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Nicola Baiocchi, a margine della seduta odierna dell’Assise regionale.

“Le ragioni dell’attuale organizzazione del Dipartimento Materno Infantile di AORMN sono state più volte comunicate in diverse e ripetute sedi istituzionali a seguito dell’emergenza pandemica che ha richiesto decisioni immediate per far fronte alla crisi sanitaria. Ho seguito tutta questa vicenda fin dalla prima ora, di concerto con la struttura sanitaria, e per fare in modo che venisse ripristinato al più presto il servizio. Ora che il Covid sembra aver allentato la propria morsa, voglio ricordare che i primi lavori di rifacimento delle pavimentazioni rovinate dall'uso intenso di sanificanti iniziati il 15 marzo scorso, sono stati ultimati il 28 aprile scorso, nel reparto di Pediatria.

Per Ostetricia, invece, i lavori principali risultano eseguiti, anche se il cantiere è ancora insediato poiché rimangono ad oggi da completare le opere di finitura relative alla verniciatura dei locali del reparto stesso in via presumibile di completamento entro il prossimo 15 novembre contestualmente alle procedure di verifica e collaudo impiantistico. Successivamente necessitano le operazioni di pulizia e sanificazione, arredamento ecc, che presumibilmente si completeranno entro fine novembre prossimo. Il trasferimento del Dipartimento Materno Infantile è vincolato alla piena ristrutturazione delle due strutture che si sta appunto per concludere con i collaudi previsti. È vero, vi è stato uno slittamento collegato alle mutate condizioni geopolitiche internazionali (crisi Ucraina, etc.) e nazionali (bonus 110%), che hanno reso problematico reperire materie prime e manodopera.

Vorrei evidenziare, infine, che, al momento, i diversi bandi sia a tempo determinato che indeterminato per reclutare medici pediatri fino a qui espletati hanno permesso solo di reintegrare la fisiologica mobilità in uscita (per pensionamento o trasferimenti) dell’organico attuale, ad oggi sufficiente solo per garantire la piena funzionalità per una sola delle due sedi. Ringrazio l’assessore Saltamartini per l’attenzione con la quale sta seguendo tutto questo iter anche nell’endemica carenza di medici dovuta a una mancata programmazione negli anni scorsi, alla quale si sta cercando di porre rimedio”.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie). 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"

da Nicola Baiocchi
Consigliere Regionale 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2022 alle 12:53 sul giornale del 05 ottobre 2022 - 2464 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, pesaro, consigliere regionale, Nicola Baiocchi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dtAj





logoEV
logoEV