Alluvione, Fabi Pesaro apre raccolta fondi

1' di lettura 23/09/2022 - La Fabi di Pesaro lancia una raccolta fondi da destinare alla popolazione delle Marche, gravemente colpita dall’alluvione che si è abbattuta nella notte tra il 15 e 16 settembre scorso.

L’iniziativa della Federazione autonoma bancari italiani locale vuole essere un aiuto concreto a tutti coloro che si trovano in grave difficoltà a causa dei danni provocati dal forte maltempo. A tal fine è stato aperto un conto corrente dedicato in cui, chiunque lo ritenesse opportuno, potrà versare secondo le proprie possibilità un contributo per testimoniare la propria vicinanza.

«Fin dall’arrivo delle prime notizie il nostro pensiero è stato verso quanti hanno perso la vita ed ai loro familiari, ai feriti ed alle comunità che stavano subendo una così grave devastazione. Ci siamo, come Fabi, sentiti subito coinvolti avendo ben chiaro le conseguenze di carattere personale, familiare e sociale che questa situazione rischia di determinare nelle comunità e nei paesi più colpiti» dichiara il coordinatore Fabi Pesaro, Paolo Palazzi.

La raccolta fondi è aperta a tutti i dirigenti sindacali Fabi e ai lavoratori bancari. I versamenti vanno fatti sul conto corrente intestato a FABI SINDACATO AUTONOMA BANCARI PESARO (IBAN IT 10I0882613303000000110256) con causale «contributo alluvione Marche».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2022 alle 14:03 sul giornale del 24 settembre 2022 - 804 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/drAB





logoEV