Sicurezza stradale a Santa Maria dell'Arzilla: tolti i semafori arrivano le strettoie

Santa Maria dell'Arzilla 3' di lettura 20/09/2022 - Sulla messa in sicurezza della viabilità e percorsi pedonali non si può più tergiversare, la scuola è già iniziata e i residenti del Borgo di Santa Maria dell’Arzilla, nel Quartiere 3 Colline e Castelli, lanciano un nuovo grido di allarme per sollecitare gli interventi necessari.

Quello che si è svolto giovedì 15 settembre negli uffici della Provincia di Pesaro e Urbino (l’Ente che dovrà autorizzare il Comune di Pesaro ad eseguire gli interventi necessari) è stato un incontro costruttivo e decisivo tra i consiglieri comunali PD e di quartiere delle colline, alla presenza della consigliera comunale e provinciale Chiara Panicali, già vice-presidente dell’Ente stesso, che ha organizzato il confronto tra le parti per definire le opere necessarie per mettere in sicurezza la viabilità del Borgo di Santa Maria dell’Arzilla.

La problematica nasce da quando i semafori che erano stati installati agli ingressi del borgo sono stati rimossi, in quanto non più a norma, lasciando quindi la circolazione libera con l’inevitabile conseguenza del traffico che transita a elevata velocità lungo le tre direttrici che attraversano questa frazione (Pesaro, Fano, Mombaroccio) causando disagi e apprensione nei residenti stessi.

«Nei 500 metri lungo la provinciale in cui si sviluppa il paese - osserva la consigliera comunale Cecchini che abita nei pressi – si trovano l’ingresso della scuola primaria e il parco pubblico, e noi genitori proviamo preoccupazione e insicurezza soprattutto negli orari di ingresso-uscita dei nostri bambini dalla scuola, essendo costretti ad attraversare la provinciale nelle ore di intenso traffico come quelle del mattino» e le da sostegno il consigliere comunale dem Blasi Nicholas, che prima di entrare in Consiglio comunale era stato Presidente del quartiere ed è ben consapevole della problematica legata alla sicurezza in quel tratto stradale -«abbiamo da tempo richiesto lo studio di soluzioni che possano rallentare la velocità all’ingresso del centro abitato» e si aggiunge al coro anche il consigliere comunale Montesi, Presidente della Commissione Lavori Pubblici, che ribadisce: - «All’inizio dell’anno noi consiglieri comunali ci siamo incontrati con il consiglio di quartiere e gli assessori Belloni e Frenquellucci, e abbiamo condiviso che la soluzione di più rapida attuazione ed efficacia potesse essere quella di creare delle strettoie sulle vie interessate, allo scopo di obbligare auto e mezzi pesanti a rallentare la velocità in ingresso al Borgo». Presente all’incontro anche l’attuale Presidente Tommasoli, del Quartiere 3 Colline e castelli che sottolinea - «Questa era la soluzione condivisa anche col Sindaco Ricci, durante l’incontro di metà mandato proprio qui a Santa Maria dell’Arzilla e mi auguro venga realizzata nel più breve tempo possibile».

L’assessore Belloni presente all’incontro, ha dichiarato che:-«il comune condivide la preoccupazione espressa dal quartiere e ha già individuato le risorse necessarie affinché l’intervento richiesto, venga realizzato in tempi brevi (entro il 2022)». Una soluzione, sia dal punto di vista tecnico che economico, che ha messo d’accordo tutte le parti interessate e ora i tecnici procederanno celermente alla messa in opera di quanto definito, perché la sicurezza del piccoli residenti e non solo, del Borgo di Santa Maria dell’Arzilla, non può più attendere!

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie). 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"

da Mattioli Anna Maria 
           PD Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2022 alle 10:10 sul giornale del 21 settembre 2022 - 1036 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, pesaro, santa maria dell'arzilla, comunicato stampa, Mattioli Anna Maria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dqQi





logoEV
logoEV