Il presidente di Confapi Casasco incontra Draghi

Il presidente di Confapi Casasco 1' di lettura 08/08/2022 - Il presidente di Confapi Maurizio Casasco ha ribadito l’emergenza della nostra manifattura con magazzini pieni e scarsi ordinativi, le nostre priorità sono energia, liquidità e lavoro.

Sul fronte dell’energia ci troviamo a fronteggiare un costo energetico insopportabile e l’autunno si prospetta altrettanto difficile con il gas salito a 170 euro, ha osservato Casasco, bisogna rimodulare il de minimis e rispristinare il credito d’imposta per il terzo trimestre.

Sul fronte liquidità riteniamo che si debba intervenire semplificando il finanziamento alle imprese allungando la restituzione del prestito da 8 a 12 anni e prolungare la moratoria sui prestiti garantiti.

In merito al Lavoro è fondamentale dare ai lavoratori la possibilità di avere più soldi in tasca, ma a condizione che siano detassati. D'altra parte bisogna pensare per l'autunno di istituire una cassa straordinaria come è stato per il Covid, perché è importante alleggerire il carico fiscale delle aziende e così tenere agganciati i lavoratori, conclude il presidente Confapi







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2022 alle 17:45 sul giornale del 09 agosto 2022 - 284 letture

In questo articolo si parla di attualità, confapi, comunicato stampa, casasco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dj5I





logoEV