L’alba con Roberto Paci Dalò e la pedalata “Tutta mia la città” chiudono, domani, il CaterRaduno

CaterRaduno 3' di lettura 02/07/2022 - Il concerto all’alba con Roberto Paci Dalò e la pedalata “Tutta mia la città”, alla scoperta della Pesaro sostenibile e dei suoi progetti di rigenerazione, chiuderanno domani, domenica 3 luglio, la prima edizione del CaterRaduno di Pesaro (evento targato Caterpillar, programma di Rai Radio2) che ha trascinato migliaia di visitatori in città per seguire gli eventi dislocati tra Baia Flaminia, teatro Sperimentale e piazza del Popolo.

Come successo ieri per il concerto di Ariete, che ha riempito Campo di Marte con centinaia di giovanissimi a cantare i successi della giovane artista. Come successo anche stamattina, nei campetti di calcio a 5 della Baia per l’appuntamento “Un calcio alla guerra” guidato dai conduttori CaterpillarAM Filippo Solibello e Claudia De Lillo (insieme alla “Guida spirituale” Don Luigi), all’arbitro del “folle match” Mila Della Dora e al campione Beppe Signori (suo il calcio d’inizio della partita). La partita, promossa dal Comune, ha permesso di raccogliere fondi per delle borse di studio per giovani musiciste ucraine insieme al Conservatorio Rossini e con l'apporto di Orchestra Olimpia. Tanto pubblico anche allo Sperimentale, oggi, per “L’ho detto alla radio” e il racconto “il meglio delle storie di una stagione radiofonica” insieme ai conduttori di Caterpillar Sara Zambotti e Massimo Cirri e tanti ospiti della città e non solo.

Gli ultimi appuntamenti di domani saranno, ancora una volta, nel segno della musica e della sostenibilità, tratti identitari di Pesaro, Città creativa della Musica UNESCO e Capitale italiana della cultura 2024. Si parte all’alba i con la magia di “LAMENT.A SOUND RITUAL”, in programma alle 5:30, alla caletta del molo di Levante per il concerto di Roberto Paci Dalò.

Ci si sposta poi poche centinaia di metri, in strada tra i Due Porti, alle 9, per partecipare all’inaugurazione dell’Ecoisola, la struttura automatizzata in cui gli operatori del mare possono conferire i rifiuti tramite una tessera magnetica. Un progetto innovativo, che ha ottenuto il finanziamento del Feamp. E che sarà il luogo di ritrovo di “Tutta mia la città”, la pedalata di chiusura del CaterRaduno 2022 di Pesaro. L’invito è a partecipare “con tutti i mezzi ecologici possibili” al corteo “green”, lungo le linee della Bicipolitana, guidato dai conduttori di Caterpillar di Rai Radio2, alla scoperta della Pesaro ciclabile e sostenibile. Dall’Ecoisola, la carovana “green” attraverserà il centro città per arrivare al liceo Morselli (ore 9:30 – via XI Febbraio) e ammirare il murales trompe-l’oeil di dieci metri per otto che colora la facciata laterale (via delle Contramine) dell’edificio che nei prossimi mesi sarà restituito agli studenti dalla Provincia. Tappa di chiusura sarà, infine, l’edificio nZeb simbolo dell’eccellenza sostenibile “made in Pesaro”, la scuola “da Oscar” (green) Brancati di via Lamarmora che accoglierà e darà l’arrivederci al 2023 alla carovana del CaterRaduno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2022 alle 19:30 sul giornale del 03 luglio 2022 - 948 letture

In questo articolo si parla di caterraduno, pesaro, Comune di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dd8l





logoEV
logoEV