Torna il Burattini Opera Festival, sei appuntamenti nella corte di Palazzo Mazzolari Mosca

6' di lettura 01/07/2022 - È la rassegna estiva più amata dai piccoli - e non solo -ed è un’eccellenza pesarese che ha alle spalle una tradizione consolidatissima che giunge quest’anno alla 35^ edizione. Dal 5 al 14 luglio – ogni sera alle 21.30 -, torna il Burattini Opera Festival con sei appuntamenti nella corte di Palazzo Mazzolari Mosca, splendido edificio nel cuore del centro storico.

La formula è sempre la stessa: rappresentazioni di grande qualità con burattini, marionette, pupazzi e sentimenti da vedere, con tutti i sensi. Nell’offerta, la musica con storie affascinanti, il gusto delle risate e i buoni che sbaragliano le bugie dei loro antagonisti, l’immenso piacere dello spettacolo e il teatro d’animazione sempre più linguaggio privilegiato per il pubblico delle famiglie.

La 35^ edizione è «Un traguardo importante – spiega Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza – per questa che è una delle tre rassegne più longeve della città a cui siamo teniamo particolarmente. La presenza del BOF, garantita anche durante la pandemia grazie all’impegno di Arci, è stata ed è per un segnale di continuità e del grande amore del pubblico dell’evento. Pubblico composto sia da pesaresi, sia dai turisti che, magari incrociando la manifestazione durante il soggiorno, se ne appassionano diventandone degli importanti repeaters». Il segreto del successo del festival, per Vimini, sta «nella qualità della proposta artistica e nel clima che si respira nella corte di palazzo Mazzolari Mosca. Un ingrediente che molto ha a che fare anche con Pesaro 2024 Capitale italiana della cultura, che mette insieme creatività ed eccellenze, artisti e pubblico di luoghi diversi, interessi turistici, legami internazioni, nuove e variegate forme di comunicazione».

«L’immagine di libertà che abbiamo scelto per rappresentare l’edizione 2022 – sottolinea Claudio Clini, ufficio di Presidenza Arci -è un omaggio ai visitatori e agli artisti del festival, che tanto hanno sofferto in questi ultimi due anni ma che sono riusciti comunque a vivere, in un caso, produrre, dall’altro, cultura. Il Bof è tra le poche manifestazioni che permettono ad Arci di entrare nella città abbracciando il pubblico delle famiglie anche ai non soci. Il plauso che ogni anno ci riserva la platea dell’evento ci spinge a rilanciare e ad ampliare la proposta. Scommessa a cui risponderemo anche quest’anno, mettendoci al lavoro, da subito, per contribuire alla programmazione dell’anno venturo e di quella di Pesaro 2024».

Già disponibili biglietti per i sei spettacoli, al via da martedì nel cortile di palazzo Mazzolari Mosca, «Che ci auguriamo possano essere seguiti da un pubblico variegato – spiega Renzo Guerra, direttore artistico Bof – e disposto a mettere in libertà la propria fantasia. Questo è l’intento della splendida immagine evocativa scelta per il Festival 2022: vogliamo che bambini e bambine, ragazzi e ragazze, siano liberi di sognare, cosa che succede quando si entra in un teatro di burattini».

A partecipare alla presentazione, anche UP STUDIO, che ha realizzato le altalene nel mare ritratte nell’immagine 2022 dell’evento, caratterizzata dall’illustrazione di Agnese Franchini.

Info e aggiornamenti: Fb @burattinioperafestival - Ig @bof_burattinioperafestival.

Il Bof è promosso da Arci Pesaro-Urbino e dal Comune di Pesaro/Assessorato alla Bellezza in collaborazione con Amat con il sostegno di Coop Alleanza 3.0 e I giochi di Kim. Direzione artistica: Renzo Guerra.


Programma

MARTEDÌ 5 LUGLIO ore 21.30

Compagnia: IL TEATRO DELLE DODICI LUNE (FI)

“DI PINOCCHIO L’AVVENTURA”

Durata: 60’

Tecnica: Marionette, Burattini, Attore

Musica: dal vivo

Un burbero burattinaio racconta controvoglia la storia di Pinocchio; dice di essere discendente di Mangiafuoco e di conoscere a menadito vita e morte del famoso burattino. Il racconto si trasforma in azione dentro la Baracca dei Burattini: qui, tra rincorse, equivoci e furberie, bastonate, gran divertimento e autentica paura si concluderà di Pinocchio l’avventura.

MERCOLEDÌ 6 LUGLIO ore 21.30

Compagnia LA CASA DEI BURATTINI (PU)

“CAPPUCCETTO ROSSO (con i Burattini)”

Durata: 50’

Tecnica: Burattini Tradizionali

Il CestoPentolo è uno straordinario oggetto, unico sul pianeta, contenente tutte le favole del mondo; un assaggio? Una piuma originale del Brutto Anatroccolo prima che diventasse bello! Naturalmente ci sono i personaggi della
storia in questione, naturalmente vorrebbero qualche cambiamento, naturalmente faranno la storia come sempre; innaturalmente alla fine….

GIOVEDÌ 7 LUGLIO ore 21.30

COMPAGNIA POUET (Fano)

“L’INCREDIBILE CIRCO POUET” (per Studio Up: POUET andrebbe scritto con due puntini sulla E)

Durata: 50’

Tecnica: Marionette, Burattini

Musiche: D. Sepe, N. Rota, P. R. Shankar, Altri

L’Incredibile Circo Pouet arriva da lontano su un carretto scricchiolante per lasciare a bocca aperta ogni passante. Artisti, professionisti, arrivisti ed imprevisti di ogni tipo lo compongono, reclutati dalla Terra, da Saturno taciturno e dalla Luna
quando è azzurra: attrazioni per tutte le occasioni, di diverse taglie, colori consistenze ed esperienze. Accorrete Signore e Signori al nostro circo scintillante! Uno spettacolo più che strabiliante…

MARTEDÌ 12 LUGLIO ore 21.30

COMPAGNIA VLADIMIRO STRINATI (Cervia)

NONNA E VOLPE (Una casa per due)

Durata: 45’

Tecnica: Burattini, Oggetti, Attore

Musica: G. Fusco, A. Travaioli, Altri

Ritorna la divertente vicenda di due personaggi agli antipodi. Nonna è alle prese con un trasloco. Ha deciso di cambiare casa nella speranza di liberarsi degli scherzi e dispetti di Volpe. L’astuto animale è invece di nuovo pronto a mettere scompiglio nella vita abitudinaria dell’anziana signora. I due protagonisti non si risparmiano colpi bassi, al limite della scorrettezza.

MERCOLEDÌ 13 LUGLIO ore 21.30

Compagnia TEATRINO PELLIDO’ (AN)

DARIO E SERENA

Durata: 50’

Tecnica: Burattini Tradizionali

Musiche: Originali, di I. Pitturri, A. Gamba, E. Carro

Dario e Serena si amano e sono ciechi, hanno studiato la storia dell’arte Italiana e hanno una grande passione per questa materia. Per loro l’arte ha molte forme e parla al nostro cuore, alla nostra mente, al nostro corpo; tutta la sua bellezza può arrivare a chiunque voglia amarla e aprire a percezioni miracolose che ogni essere umano ha dentro di sé. Per Serena e Dario, di fronte a un’opera d’arte ci coinvolgiamo totalmente come bambini presi da un gioco. Insieme (a noi) visiteranno musei, teatri e gallerie d’arte per fare aprire gli occhi un po’ a tutti sulle illimitate capacità dell’arte.

GIOVEDÌ 14 LUGLIO ore 21.30

Compagnia: LA CASA DEI BURATTINI (PU)

L’ASINO DELLA FORTUNA

Durata: 45’

Tecnica: Burattini Tradizionali

Una antica storia del Teatro Italiano con soprusi, amori e lieto fine per uno spettacolo che Renzo Guerra, direttore artistico del BOF, ha avuto la fortuna di preparare con Dario Fo, ai tempi della sua direzione del Carnevale di Fano.

PREVENDITA E BIGLIETTERIA

Tipico Tips, via Rossini, 41 (tel. 0721.34121); aperto ogni giorno: dalle 10 alle 13.00, dalle 16.00 alle 20.00, dalle 21:30 alle 23.00.

Teatro Sperimentale, via Rossini (tel. 0721.387548); aperto dal mercoledì al sabato dalle 17:00 alle 19:00.

Biglietti: posto numerato, gratuito fino a 3 anni, 6 € fino 10 anni, 8 € oltre 10 anni.

Info ARCI Pesaro-Urbino, pesaro@arci.it - www.arcipesarourbino.it - www.burattinioperafestival.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2022 alle 14:59 sul giornale del 02 luglio 2022 - 547 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ddSz