I Genesis a Pesaro, 50 anni fa la magia di un concerto epico. Oggi alle 17.30 si parla della band con Mario Giammetti

4' di lettura 24/06/2022 - Cinquant’anni. E’ passato più di mezzo secolo dal concerto dei Genesis al vecchio Palasport di Viale dei Partigiani. Era esattamente l’11 aprile 1972 quando la band di Peter Gabriel e compagni, ancora sconosciuta al grande pubblico, salì sul palco del vecchio hangar preceduta da due band italiane anch’esse agli esordi: gli Odissea e la Premiata Forneria Marconi.

Un concerto che fu memorabile per molti aspetti. Il primo perché il gruppo inglese era al suo primo tour in Italia, il Nursery crime tour, serie di concerti di promozione dell’omonimo straordinario disco che viene considerato a tutt’oggi una delle perle della loro poderosa produzione; il secondo perché in quella magica sera di primavera nell’hangar di viale Marconi si incontrarono per la prima volta tre gruppi straordinari che hanno rappresentato la storia della musica progressive.

Una circostanza unica e straordinaria, impegnativa anche dal punto di vista tecnico e organizzativo perché parliamo di band ricche di strumentazione, caratterizzate da una certa complessità tecnico-compositiva ricca di atmosfere e suggestioni. Fu, secondo le numerose testimonianze, una serata memorabile e strabiliante, con il gruppo inglese a chiudere la serie di concerti che spiazzò come mai il pubblico pesarese per la poderosa orchestrazione, la complessità delle armonie e la straordinaria efficacia teatrale di Peter Gabriel con i suoi travestimenti.

Un concerto che viene riportato dettagliatamente in numerose pubblicazioni e libri che riportano anche alcuni curiosi aneddoti relativi a quella giornata.

Fu uno dei grandi concerti che in quel periodo segnò l’importanza della piazza di Pesaro nel circuito musicale nazionale. Già perché tra il 1972e il 1974 sono transitati a Pesaro altri gruppi internazionali come i Traffic di Steve Winwood e Jim Capaldi, i Van der Graf Generator di Peter Hammill, i Soft Machine, Brian Auger e gli Oblivion Express.

A parlare di questa data storica e di quello straordinario periodo, fecondo come mai per la musica internazionale, sarà oggi nella sala Rossa del Comune di Pesaro, Mario Giammetti, scrittore, giornalista, considerato il più grande esperto dei Genesis in Italia. Direttore della rivista Dusk e autore di numerosi libri sulla band inglese, è a buon diritto uno dei più grandi conoscitori della musica progressive.

Sarà il prologo al concerto-evento del primo luglio dei GET EM’ OUT a Villa Berloni, straordinaria cover band specializzata nell’esecuzione del primo periodo dei Genesis che nell’occasione riproporrà la scaletta del concerto pesarese dell’11 aprile 1972.

La performance del gruppo milanese dei Get Em’ Out, attraverso la meticolosa ricerca degli stessi suoni e dinamiche delle registrazioni originali in studio, l’uso di strumenti ed effetti vintage, la scrupolosa ricreazione della musica originale e delle partiture vocali, senza dimenticare la presenza scenica dei Genesis, in particolare di Peter Gabriel, si propone di far rivivere momenti in cui fantasia e realtà si fondono con una potenza tale da stupire chiunque si addentri in questo universo costituito da melodie che richiamano alla mitologia e alla letteratura.

Il concerto/tributo coincide con il 50 anniversario dall’uscita del loro album, tra i più famosi, Foxtrot.

La location scelta per il concerto, Villa Berloni, è una dimora storica di rara bellezza, immersa nel verde delle colline pesaresi, dotata di un magnifico anfiteatro scalare.

La biglietteria aprirà presso Villa Berloni, via Ferriera 3, Candelara di Pesaro, alle ore 20.30

Biglietti in prevendita presso LIBRERIA CAMPUS di Pesaro, via Rossini 33, tel. 0721.31438

Prenotazione solo tramite pagamento con bonifico bancario

e ritiro al botteghino la sera stessa del concerto

Costo del biglietto € 20.00

Informazioni: 338.2988419 (Riccardo) – 339.3707313(Maris) – anche su WathsUpp

Come anteprima del concerto, a titolo gratuito e solo su prenotazione al 339.3707313, è organizzata, alle ore 19.30, una visita guidata nel borgo antico di Candelara. Ritrovo all’ ingresso

A seguire, dalle ore 20.00, sempre su prenotazione, possibilità di apericena a base di prodotti al prezzo di € 10,00.

Organizzazione a cura dell’ Associazione Culturale L’ Anfora, in collaborazione con l’ Associazione Culturale Seventy Mood, la Pro Loco e la Soms di Candelara ed il patrocinio del Comune di Pesaro e del Quartiere 3 Colline e Castelli.







Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2022 alle 14:23 sul giornale del 25 giugno 2022 - 1184 letture

In questo articolo si parla di pesaro, genesis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcN6





logoEV