Marche Pride, Ricci: “Pesaro vuole essere avanguardia dei diritti civili”

Marche Pride 1' di lettura 18/06/2022 - In 5000 hanno sfilato tra lungomare e Baia Flaminia, il sindaco: «Un corteo gioioso e pieno di vita che si batte per la libertà di essere sé stessi e di vivere l’amore alla luce del sole».

«Grazie per avere colorato la nostra Pesaro, grazie per averci scelto nelle Marche, grazie per avere fatto capire a coloro che ci guardavano cosa significa battersi per la libertà e l'uguaglianza».

Lo ha detto il sindaco di Pesaro Matteo Ricci al Marche Pride 2022. «Un corteo gioioso e pieno di vita che si batte per la libertà di essere sé stessi e di vivere l’amore alla luce del sole. Senza nascondersi, sentirsi giudicati, denigrati. Dobbiamo fare ancora molti passi avanti contro i pregiudizi che vivono nella società, ma questa giornata ha dimostrato le nuove generazioni sono più avanti del resto della società e di un pezzo importante della politica. Spero che i diffidenti abbiano seguito il corteo e ascoltato i messaggi e, magari, prendano maggiore coraggio nel difendere le proposte di legge che vogliono solo contrastare l’odio e i pregiudizi. Pesaro vuole essere avanguardia dei diritti civili della regione, continuate a sceglierci e noi vi ospiteremo sempre a braccia aperte».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2022 alle 22:12 sul giornale del 19 giugno 2022 - 2020 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, Marche Pride, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dbSA





logoEV