Nuova questura, UDC: "Basta con gli spot elettorali del sindaco Ricci"

Stefano Pollegioni Delegato UDC Comparto sicurezza pubblica Davide Delvecchio Commissario provinciale UDC 2' di lettura 06/06/2022 - Nuova Questura di Pesaro, nuovo spot elettorale del sindaco Matteo Ricci, utile alla sua candidatura alle Elezioni Politiche del prossimo febbraio 2023

.L’imminente e annunciata visita del Ministro della Difesa Guerrini, esponente PD, è una occasione unica per il Sindaco di Pesaro, per lanciare l’ennesimo spot propagandistico sulla sede della Questura di Pesaro, dopo che nel 2021 l’agenzia del Demanio dichiarò non idonea la collocazione in Centro città della Questura di Pesaro fatta dal Sindaco Ricci.

Trovare una nuova collocazione per la Questura, organo provinciale della Polizia di Stato, fu un tema molto combattuto proprio per via della insistenza del sindaco di Pesaro di voler portare la struttura all’interno della sovrintendenza di Finanza da sempre dichiarata, anche dagli organi sindacali della Polizia di Stato, inadatta e insufficiente. Nel 2019 lo stesso sindaco fece una dichiarazione stampa nella quale annunciava di aver stretto l’accordo con il Demanio e con l’allora Prefetto, che fu poi sconfessato della Agenzia del Demanio.

Con l’arrivo del Ministro è arrivato il nuovo proclama di Ricci, portare la Questura all’interno della caserma militare di Pesaro dell’Esercito Italiano, chiamando in causa Demanio e Questore, per sottoscrivere un accordo con il Ministro della Difesa, senza conoscere situazione e stato dei luoghi oggetto del nuovo proclama, che ci risulta non essere stato valutato neanche dalla Agenzia del Demanio.

Il 24 novembre 2021 al primo incontro del tavolo Regionale per il comparto sicurezza, con la presenza degli organi sindacali della Polizia di Stato, il tema principale fu proprio la Nuova sede della Questura di Pesaro. Nell’incontro con il Presidente del Consiglio Regionale Dino latini, venne proposta come possibile collocazione della Questura la struttura militare di Pesaro.

Il 10 marzo 2022 al secondo incontro del tavolo regionale, partecipò il Direttore della Agenzia del Demanio. In quella occasione tra le problematiche si trattò anche della sede della Questura di Pesaro.

Nell’incontro era chiaro che il percorso per definire la sede della Questura non era stato concluso, c’erano alcune criticità legate agli stabili che potevano non essere sufficienti alle esigenze della Polizia di Stato oltre alla mancanza di parcheggio auto inesistente.

Per questo motivo le dichiarazioni del Sindaco di Pesaro, dopo 8 anni al governo della città senza avere mai trovato una sede adeguata alla Questura, risultano propagandistiche e senza un vero progetto definito. Senza neppure avere ascoltato gli organi decisori e dei sindacati della Polizia di Stato, che ad oggi non ci risulta siano stati interpellati.

Speriamo che il Sindaco di Pesaro, comprenda che per risolvere l’annoso problema della sede della Questura di Pesaro, è necessario coinvolgere tutte le istituzioni, perché si trovi presto una soluzione condivisa e utile alla città.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-06-2022 alle 18:03 sul giornale del 07 giugno 2022 - 587 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, Udc Pesaro e Urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c0U5





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.