Pesaro e Montecassiano unite dall'arte del Muay Thai

1' di lettura 28/05/2022 - Arti marziali all’insegna del confronto e della condivisione. Si stringe ancor di più la collaborazione tra le due sedi Marchigiane dell’International Muay Boran Accademy (I.M.B.A.) di Pesaro e quella di Montecassiano, guidate rispettivamente da Luigi Quierolo e Marco Dari, in collaborazione con l’Ente di Promozione Sportiva ACSI.

Lo scorso 21 Maggio presso la sede della A.S.D. Positive Art di Montecassiano si è svolto il 1° Seminario dedicato alle Mae-Mai, le tecniche fondamentali della Muay Thai. Ancora una volta insieme i due maestri voglio diffondere il “Muay” come forma d’arte, e non solo come sistema di combattimento completo.

La Muay Thai è l’arte di combattere con le tutte armi naturali del corpo: mani, piedi, gambe, ginocchia, gomiti ed altre ancora vengono quindi usate per difendersi con efficacia. E’ un'arte marziale sviluppatasi nel corso di più 1000 anni. Alle origini era praticata come sistema di combattimento corpo a corpo, mentre in tempi più recenti è stata resa popolare più come sport da combattimento professionistico che altro; l’IMBA Muay Boran vuole invece recuperare le origini storico culturali della disciplina asiatica adattandola però alle esigenze di noi praticanti occidentali: autodifesa, fitness, costruzione della fiducia in sé stessi, apprendimento di nuove forme di cultura. Quando Oriente e Occidente si incontrano con rispetto reciproco emerge il meglio di entrambi i mondi.

Ecco perché i maestri Luigi e Marco insegnano ai nuovi come ai già esperti quelle strategie contenute appunto nelle Mae-Mai e che esprimono, cultura, strategia, arte ed efficacia. Da parte loro anche un ringraziamento a tutti gli allievi che hanno partecipato con un così grande entusiasmo: Alice, Meri, Ruben, Sebastiano, Serena, Riccardo, Fabrizio, Tommaso, Chiara, Paolo, Erica, Alessio.






Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2022 alle 13:47 sul giornale del 29 maggio 2022 - 415 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, vivere pesaro, articolo, luca senesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c9E0





logoEV
logoEV
logoEV