Antenne per il 5G, "Pesaro si doti di un regolamento preciso"

2' di lettura 26/05/2022 - Da qualche settimana alcuni quartieri di Pesaro si sono mobilitati al fine di impedire l’installazione di antenne per il 5G in zone ritenute dai cittadini e dalle associazioni non idonee allo scopo. In realtà il problema è molto più complesso e rischia di diventare una questione assai delicata per la salute di tutti gli abitanti.

La normativa attualmente in vigore, sia a livello nazionale che regionale, se protetta da futuri possibili emendamenti che tendono ad eroderne gli aspetti più favorevoli alla protezione della salute dei cittadini, è ancora una delle più cautelative nel panorama europeo e, come tale, va difesa, ma necessita di essere affiancata da strumenti gestionali a livello locale.

Per questo la rete Pesaro Città Sostenibile chiede alla attuale amministrazione comunale che anche Pesaro, come già tante altre città in Italia, si doti di un Regolamento preciso e puntuale da affiancare ad una rivisitazione della individuazione dei luoghi da considerarsi i più adatti, dal punto di vista della tutela della salute pubblica, per il collocamento e/o il potenziamento delle antenne.

Questo passaggio è da considerarsi assolutamente necessario e propedeutico a qualsiasi rilascio di autorizzazioni su tutto il territorio del comune. Poiché gli attuali dati scientifici non consentono una valutazione completa e sicura del rischio, è fondamentale un intervento urgente che escluda la possibilità di danni futuri alla salute e all’ambiente e per questo è prioritario che l’attività dell’amministrazione si ispiri al “principio di precauzione”, meglio identificato nell’articolo 191 del trattato sul funzionamento dell’Unione Europea “…Il principio di precauzione può essere invocato quando è necessario un intervento urgente di fronte a un possibile pericolo per la salute umana, animale o vegetale, ovvero per la protezione dell'ambiente nel caso in cui i dati scientifici non consentano una valutazione completa del rischio… Tale principio viene soprattutto applicato nei casi di pericolo per la salute delle persone…”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2022 alle 22:48 sul giornale del 27 maggio 2022 - 538 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c9mV





logoEV
logoEV