Una piscina attrezzata per i nostri amici a 4 zampe al canile comunale

Una piscina attrezzata per i nostri amici a 4 zampe al canile comunale 2' di lettura 23/05/2022 - Le strutture ricettive per cani di questo territorio, da qualche anno a questa parte, vedono un cambiamento di tendenza rispetto al passato: ricevono meno cani trovati vaganti nel territorio ed accolgono sempre più frequente- mente cani ‘con problemi comportamentali’ in seguito ad episodi di aggressività e che i loro proprietari confinano in canile.

La vera causa dei comportamenti aggressivi di questi cani è spesso da ricercare nella difficoltà dei loro proprietari di crescerli ed educarli in maniera appropriata rispetto all’indole specifica dell’animale.

Il cane che entra in canile come ‘aggressivo’, è un cane marchiato e quindi ha una scarsa possibilità di essere adottato, nonostante il lavoro dell’ educatore per modificare i comportamenti problematici appresi e per recuperarlo ad una idonea socialità.

E’ a questo punto che gli operatori del Canile Comunale di Pesaro T41B, scegliendo di non lasciare niente di intentato, hanno deciso di offrire a questi cani una ulteriore possibilità: un metodo innovativo e all’avanguardia che arricchisse ed integrasse la metodologia di recupero.

Recenti studi, supportati da una ampia e documentata sperimentazione, hanno dimostrato che trattare in acqua i cani che presentano problematiche comportamentali, ha un effetto concreto nella riduzione e nell’ annullamento delle problematiche inerenti l’aggressività, la paura, l’ansia, la fobia, l’ipersensibilità e l’iperattività.

Con il preziosissimo contributo del Rotary Club di Pesaro presieduto dalla d.ssa Francesca Scicchitano, il Canile Comunale T41B si è dotato di un setting specialistico, che unito alla disponibilità gratuita di un educatore cinofilo specializzato in recupero in acqua, ha dato vita al progetto “A pelo d'acqua”.

Si è, quindi, allestito in un’area dedicata, una piscina corredata di tutta l’attrezzatura necessaria ed utile per il raggiungimento dell’obiettivo: rampa per entrata-uscita cani, imbragature, giochi, soffiatore per asciugatura, ecc. Poiché l’attività avrà luogo all’aperto, si svolgerà in un lasso di tempo corrispondente alla ‘bella stagione’, quindi presumibilmente da giugno a settembre.

Il recupero comportamentale dei cani in acqua è un’ attività, al momento, ancora poco diffusa in Italia e per quanto di conoscenza, non ancora praticata in alcuna struttura pubblica.

E’ così che “A pelo d'acqua” assume una valenza totalmente innovativa e quindi pionieristica nell’ambito delle strutture pubbliche per il ricovero di cani.

Il progetto dimostra, inoltre, che il dialogo e la collaborazione tra amministrazioni pubbliche, privato sociale e organizzazioni di servizio, sono in grado di offrire risposte risolutive ove esistono situazioni apparentemente bloccate e insanabili.

Inaugurazione del progetto: Presso il Canile Comunale di Pesaro sito in località Ponte Valle martedì 31 maggio alle ore 15,30. La cittadinanza è invitata.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2022 alle 09:52 sul giornale del 24 maggio 2022 - 1222 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, canile comunale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8CR