Le belle storie della città: ecco i “Tg delle buone notizie” realizzati da 400 studenti pesaresi

3' di lettura 20/05/2022 - Si sono messi alla prova con scrittura, montaggio video e public speaking ma la parte più complessa è stata la ricerca di messaggi positivi da raccontare e condividere «per diffondere la cultura della positività e attuare un modello propositivo che attenui rivalità, polemica e conflitti».

Un risultato che ha dato il primo di tanti frutti che saranno pubblicati nei canali social del Comune: dei “Tg delle Buone Notizie”, della durata di circa 5 minuti, realizzati dalla “Redazione gentile comunale”, composta dagli studenti delle scuole primarie di secondo grado e secondarie di primo grado del comune di Pesaro.

«È un progetto avviato a settembre scorso in collaborazione con Mezzopieno.org – spiega Camilla Murgia, assessora alla Crescita e alla Gentilezza – di cui siamo orgogliosi perché riesce, con una modalità “smart” e vicina ai giovanissimi, a far introiettare agli studenti la cultura della positività. I piccoli alunni sono stati stimolati a rapportarsi gli uni con gli altri con accoglienza ed empatia e a diffondere le pratiche di gentilezza grazie agli incontri che si sono svolti, in modalità telematica, nelle classi che hanno aderito al progetto nazionale messo in campo dal movimento Mezzopieno e che si inserisce appieno nel percorso verso Pesaro 2024, Capitale italiana della cultura».

Una “Rete di persone, ricercatori, insegnanti, imprenditori, giornalisti, amministratori comunali, studenti, artisti e associazioni che credono negli esseri umani e nel mondo, nella capacità di creare bellezza e armonia e nella forza della positività e della collaborazione” come si legge nel manifesto di Mezzopieno, recepito dall’Amministrazione comunale a settembre scorso, tramite l’adesione al “Protocollo per la comunicazione gentile”. «È stato un percorso costruttivo, avviato dall’assessora Giuliana Ceccarelli che mi ha preceduta e che ringrazio - sottolinea Murgia - e che ha coinvolto 7 scuole della città (tra primarie di secondo grado e secondarie di primo), 420 studenti coordinati da 16 docenti, che ringrazio per la collaborazione e l’impegno».

Nel dettaglio hanno partecipato: la 1^ C dell'Istituto G. Galilei; la 2^ B, 1^ D, 2D, 3D, 2A e 2C della Pirandello; la 5^ A Don Bosco, 5^ A Don Milani, 3^ secondaria dell'Ic Manzoni; 2^ B, 1^ B, 3^ A, dell’Ic Olivieri; la 2^ B, 1^ B, 2^ C, 2^ E, dell’Ic Leopardi; 5^A e 5^ B della primaria “Anna Frank” dell’Ic Alighieri e la 3^ D e 3^ A dell’Ic Gianfranco Gaudiano.

È stata proprio quest’ultima classe (3^ A Gaudiano), guidata dalla docente Eleonora Del Sorbo, a realizzare il primo Tg. I temi affrontati nel notiziario sono: Pesaro, Capitale italiana della cultura 2024; Festival del libro in classe; Ucraina: profughi accolti dalla parrocchia di Villa Fastiggi e intervista a Diana Shaidiuk, giovane ucraina arrivata in città; mototerapia, cos’è e che benefici dà; Anna Maria Mencoboni, atleta delle paraolimpiadi, si racconta in un’intervista. A individuare le notizie, scriverle e presentarle sono stati: Sofia Della Martire, Annalice Filippini, Milla Gamba, Susanna Mariella, Asia Marturano, Pietro Paccapelo, Benedetta Pezzoni, Pietro Rossi. La regia e il montaggio del Tg sono stati a cura di Pietro Bartolucci e Manuel Ganino.

Tutte le “piccole redazioni” della città, entro l’anno scolastico, realizzeranno i propri notiziari per raccontare le notizie positive accadute nel territorio locale e nazionali. I Tg sono pubblicati nei canali social del Comune di Pesaro (YouTube, Facebook, Instagram) e nei canali nazionali di Mezzopieno: «Il lavoro che i ragazzi stanno facendo in tutta Italia con la raccolta delle buone pratiche e delle storie virtuose nei loro TG delle buone notizie – sottolinea Luca Streri, fondatore del movimento - è uno strumento molto potente per diffondere la cultura della positività e per valorizzare le loro comunità e il lato migliore del mondo. Questo percorso condiviso tra centinaia di scuole e Comuni è un passo concreto per crescere con fiducia e per credere nel mondo e negli esseri umani».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2022 alle 10:04 sul giornale del 21 maggio 2022 - 490 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8kg





logoEV
logoEV
logoEV