Troppa Virtus per questa VL, si va a Pesaro sul 2-0 per le V Nere

4' di lettura 18/05/2022 - La Carpegna Prosciutto Pesaro non è riuscita a tenere il ritmo della Virtus Bologna in questa gara due dei quarti di finale e, dopo un bel primo tempo, i ragazzi di coach Banchi hanno accusato la naturale stanchezza. Dall'altra parte la profondità del roster ha permesso a Scariolo di tenere alta l'intensità dei suoi ragazzi che, nei secondi venti minuti, sono scappati fino al +21 finale.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 70 - 51 CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO

(12-13 / 19-12 / 16-11 / 23-13)

PRIMO QUARTO

I primi due del match sono di Mejeris e Weems per il 3-2 dopo due minuti, a cui Jaiteh dalla lunetta ne aggiunge uno. Dopo i due di Moretti arriva la tripla dell'ex Daniel Hackett che aumenta il divario. Subito tanti contatti e partita spezzettata. Delfino si iscrive alla partita, Cordinier dall'altra parte perde il pallone che però Pesaro non riesce a convertire in due punti. Dalla lunetta Moretti fa 2/2 e riporta avanti Pesaro 7-8 e i coach iniziano la girandola dei cambi. La Virtus sbaglia, Mejeris no ed è +3. Dopo un minuto e mezzo si torna a segnare con Albegovic. Sanford segna il buzzer beater del primo quarto e la VL è avanti 12-13.

SECONDO QUARTO

Le due squadre si rispondono colpo su colpo nei primi minuti del secondo quarto, con Pesaro che riesce a mantenere un solo punto di vantaggio. L'1/2 di Belinelli a cronometro fermo permette alle V Nere di pareggiare a quota 18, poi Delfino da fermo prova a costruirsi il tiro che però va corto. La VL si costruisce due ottimi tiri, con una grande circolazione, ma entrambi sbagliati, mentre dall'altra parte Cordinier vola a canestro e Tessitori corregge. Altri tiro ben costruito ma sbagliato dalla lunga distanza, ci sono tanti rimbalzi in attacco per Pesaro ma le percentuali da tre punti sono molto, troppo, basse. Tessitori segna, Tambone e Zanotti perdono una palla banalissima, Hervey schiaccia il 24-18 ed è timeout per Banchi. Una palla persa per parte, poi Jones attacca e segna in testa a Tessitori. Mannion segna da una parte, Mejeris risponde da oltre l'arco dall'altra, ma la Virtus continua a macinare punti con Belinelli. Segnano Sanford e, da tre, Weems e così si chiude il secondo periodo sul 31-25.

TERZO QUARTO

Pesaro comincia a zona, ma il duo Coridinier-Hervey riesce a bucarla senza troppi problemi. Hackett recupera, Jaiteh schiaccia e adesso la Virtus prova a indirizzare la partita. Sanford ne segna due, Mejeris vede Jones che vola là dove osano le aquile per il 35-29. Canestro di Hervey, altra palla persa biancorossa, tripla di Hackett ed è massimo vantaggio bolognese 40-29. Altri due di Jaiteh, Pesaro non riesce più a segnare. Sblocca la situazione Jones che su rimbalzo offensivo fa -11, poi tocca a Mejeris segnare una tripla fondamentale per tenere vive le speranze dei marchigiani, anche se Weems dalla media fa subito 44-34. Ancora Mejeris e Jaiteh a segnare, poi Jones commette un banalissimo fallo e poi protesta e quindi arriva il tecnico che vale il 5° fallo, tegola pesantissima per la Carpegna Prosciutto. Belinelli segna il libero, poi sull'azione seguente sbaglia la tripla che avrebbe tagliato le gambe a Pesaro. Belinelli continua lo show di tiri fuori equilibrio che scheggiano il ferro simulando contatti a destra e a sinistra, bravi gli arbitri a non fischiare nulla; ma dall'altra parte Pesaro non riesce proprio a muovere il tabellino. Tambone fa 47-38 dopo 30 minuti.

QUARTO QUARTO

Il quarto periodo si apre con i liberi di Camara e Sampson, poi Pesaro perde due palloni e Pajola dalla lunetta allunga 51-39. Diciassettesima palla persa della VL in trentadue minuti e schiacciata di Sampson per il +14 che sembra chiudere virtualmente la partita. Segnano Tambone e, ancora, Sampson che approfitta ormai dell'assenza di Jones. Due più uno di Alibegovic che fa +17, poi Demetrio e Mannion segnano da tre punti. In pieno garbage time Demetrio porta a casa un bel 2+1, ma non converte il libero; al contrario Cordinier capitalizza il 2+1. Altra palla persa di una VL letteralmente esausta e che ormai ha gettato i remi in barca in questa gara due. Gli ultimi minuti si giocano per dovere di cronaca, gara due va alla Virtus Segafredo Bologna per 70-51.

TABELLINI

Virtus Bologna: Tessitori 4; Mannion 8; Belinelli 7; Pajola 4; Alibegovich 10; Hervey 6; Jaiteh 7; Hackett 6; Sampson 6; Weems 8; Cordinier 4; Teodosic ne

Pesaro: Mejeris 12; Moretti 7; Tambone 6; Lamb 0; Camara 1; Zanotti 3; Sanford 7; Demetrio 5; Delfino 2; Jones 8

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie). 
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"





Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2022 alle 22:17 sul giornale del 18 maggio 2022 - 1809 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, vuelle, victoria libertas, articolo, Carpegna Prosciutto Basket Pesaro, Kevin Bertoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7QN