Successo per il concorso musicale Città di Pesaro

Successo per il concorso musicale Città di Pesaro 4' di lettura 13/05/2022 - Successo di pubblico, apprezzamento della critica e tanti volti felici al termine della tre giorni del 19° Concorso Musicale Internazionale Città di Pesaro.

L'appuntamento è andato in scena pochi giorni fa al Palazzo della Provincia di Pesaro e Urbino, nella suggestiva cornice della Sala Adele Bei, che per l’occasione ha riaperto i suoi battenti agli eventi in presenza dopo i lunghi mesi di inattività forzata a causa della pandemia.

Un'edizione molto sentita

Un evento molto partecipato, capace negli anni di crescere fino a ospitare quasi 1500 giovani musicisti in un’unica edizione, divenendo un’autentica risorsa, sia culturale che turistica, per la città stellata patrimonio Unesco e non solo. In versione ridimensionata per ovvie ragioni, l’edizione 2022 ha visto comunque l’adesione nei giorni scorsi di ben 115 musicisti under 30 (che si sono esibiti in altrettante audizioni di cui alcune previste online), provenienti dall’Italia, da tutta Europa e da diverse parti del mondo.

«Giovani musicisti di straordinario livello artistico; una commissione che ha lavorato in grande sintonia; una macchina organizzativa che, pur nel periodo difficilissimo che stiamo vivendo, è riuscita a regalare alla Città di Pesaro una ennesima edizione di grande successo un centinaio di musicisti partecipanti, finalmente dal vivo ha commentato la consigliera regionale Micaela Vitri, intervenuta alla cerimonia di premiazione in qualità di Madrina del concorso (foto). La manifestazione ha la sua peculiarità nel Rossini International, premio alla migliore esecuzione di Rossini, realizzato da Vittorio Livi. Ma la sezione dedicata alle Scuole di Musica e il contest online hanno portato quest’anno musicisti di eccellenza assoluta. Credo che il Concorso sia un fiore all’occhiello non solo per la città di Pesaro ma per tutta la Regione Marche».

I premiati

Per il Premio per le Scuole a distinguersi è la clarinettista Vittoria Di Giambattista 97/100 punti totalizzati, e si aggiudica così la borsa di studio da 500 euro riservata al primo premio assoluto School Prize. Per il Premio Pesaro il primo premio assoluto è invece stato assegnato in ex-aequo a Salvatore Ruggiero (oboe) e Daniel Lavacchielli (euphonium) ai quali andrà una borsa di studio di 500 euro ciascuno. Per il contest online i premiati sono Valentina Ponte (arpa) premio CIMP online e Jordan Padilla (soprano) premio BRING your ROSSINI che ricevono rispettivamente una borsa di studio di 500€ e 300€ e la possibilità di pubblicare la loro performance sulla piattaforma internazionale HalidonMusic.

«È stata la migliore edizione di sempre» «È stata un’edizione sofferta ma, a parer mio, per l’entusiasmo ed il coinvolgimento, la migliore fra quelle svolte – ha commentato il Sindaco Matteo Ricci, presente per premiare i vincitori (nelle foto con i vincitori del Premio Pesaro Salvatore Ruggiero e Daniel Lavacchielli). Non possiamo più dare per scontato nulla, abbiamo vissuto anni difficilissimi e la città unesco per la musica che è gemellata con noi, Kharkiv, ora è sotto le bombe. Bello ripartire proprio da qua, dalla musica e da questi giovani ed incoraggiare tutto il mondo a ripartire nel nome della ‘Bellezza’ e dell’Arte.

Francesca Matacena, presidente dell’Associazione Orchestra da Camera di Pesaro, co -organizzatore dell’evento assieme al Comune della città stellata – Un ringraziamento speciale va alla giuria di qualità del concorso, presieduta dal maestro Ernesto Palacio e composta dai maestri Ala Simoni, Luca Rasca, Diego Conti, Daniele Di Gregorio, Monica Micheli, Giuseppe Di Chiara, Gian Luca Pasolini, Gianni Valentini, Stefania Donzelli, Jimena Llanos, Claudio Sanchioni, Luciano Franca, Gabriele Buffi per il grandissimo lavoro svolto. Estendo inoltre il mio ringraziamento allo staff che si è speso con passione per affrontare questo duro lavoro organizzativo e all’associazione Age Pesaro per aver aderito con la raccolta fondi Un premio per la Musica che ci ha permesso di premiare tanti giovani musicisti».

Il Concorso Musicale Internazionale Città di Pesaro dà quindi appuntamento al 2023 con l’ edizione che vedrà le celebrazioni di 20 anni di attività, riconferme e altrettante novità alla luce dell’esperienza maturata a favore dei giovani talenti nel nome di Rossini e della Grande Musica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2022 alle 17:55 sul giornale del 14 maggio 2022 - 616 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7m7





logoEV
logoEV
logoEV