Marche, Morani (Pd): no chiusura elementare Monte Grimano Terme, interrogazione a Bianchi

alessia morani| 1' di lettura 05/05/2022 - Il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi intervenga per “tutelare il diritto di studio a tutti gli alunni residenti nei piccoli comuni” e in particolare per “scongiurare la chiusura della scuola elementare di Monte Grimano Terme”, in provincia di Pesaro Urbino. E' quanto chiede in una interrogazione Alessia Morani, deputata del Pd.

Da notizie di stampa, scrive Morani nell'interrogazione, “si apprende che l’Ufficio scolastico regionale delle Marche abbia disposto che dal prossimo anno, a causa dei pochi iscritti, la classe prima di Monte Grimano Terme venga accorpata con quella di Mercatino Conca”. Una decisione, sottolinea, che ha provocato “le reazioni di contrarietà e protesta” del sindaco Elia Rossi che in una nota ufficiale inviata all’ufficio scolastico regionale dischiara “un forte disappunto” per una decisione “che porterà inevitabilmente alla chiusura della scuola elementare sul territorio comunale”.

“Le Marche – ricorda Morani - hanno specificità di cui non si può non tenere conto: molti comuni di piccole dimensioni nell’entroterra sono mal collegati e soffrono maggiormente il problema dello spopolamento scolastico e quindi demografico. Lavoro, scuola e salute sono i tre elementi fondamentali da cui passano la tutela e il rilancio delle zone montane dell’entroterra, che devono essere tutelate, garantendo i servizi ai cittadini”.


da Alessia Morani
Deputata Partito Democratico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2022 alle 17:27 sul giornale del 06 maggio 2022 - 290 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, pd, Alessia Morani, onorevole, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c5VT





logoEV
logoEV
logoEV