Ripascimento spiagge, Pozzi: "Il Comune c’è, ma albergatori e concessionari trovino una linea comune"

spiaggia 1' di lettura 04/05/2022 - «Lo avevamo già detto, a fronte di un accordo tra concessionari di spiagge e albergatori il Comune avrebbe rinnovato, anche quest’anno, l’impegno a integrare le risorse che la Regione mette ogni stagione a bilancio per il ripascimento delle spiagge». Così Riccardo Pozzi, assessore al Fare, interviene dopo le dichiarazioni delle associazioni di categoria. 

Come già sottolineato, l’Amministrazione aveva previsto 50mila euro, «per rinforzare lo stanziamento delle Marche che, per l’annualità 2022, ha previsto meno fondi rispetto lo scorso anno (poco meno di 50mila in meno rispetto ai 127.500 del 2021)».

«Il Comune ha sempre detto che, a fronte di un accordo tra bagnini e proprietari di strutture ricettive, si sarebbe impegnato a trovare risorse per garantire il maggior accesso alle spiagge, integrando il fondo regionale, e a garantire agli stabilimenti maggiori spazi che, ricordiamo, vanno a beneficio delle stesse attività» ma, «Siamo arrivati a maggio, e ancora continuano le polemiche tra albergatori e concessionari che non hanno trovato una linea condivisa. Se non la si troverà in tempi ragionevoli, utilizzeremo i 50mila euro per valorizzare la zona mare della città» ha concluso Pozzi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2022 alle 12:25 sul giornale del 05 maggio 2022 - 669 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c5AM





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode


.